Animali da frutto - Caratteristiche ed esempi

Le interazioni tra piante e animali sono davvero estese. Sebbene sembri pura predazione, la relazione tra questi esseri è simbiotica ed entrambe le parti non solo devono sopravvivere, ma si sono evolute insieme.

Una delle interazioni tra animali e piante è frugivoria. In questo articolo di milanospettacoli.com parleremo di questa relazione e scopriremo da cosa si nutrono le specie di frutta .

Cosa sono gli animali frugivori?

Gli animali frugivori sono quelli che basano la loro dieta sul consumo di frutta, o gran parte di ciò che consumano è composto da questo tipo di cibo. Nel regno animale, molte specie sono frugivore, dagli insetti ai grandi mammiferi.

Le piante che producono frutti sono angiosperme . In questo gruppo, i fiori delle piante femminili o le parti femminili di una pianta ermafrodita hanno un'ovaia con diversi ovuli che, quando fecondati da uno sperma, si ispessisce e cambia colore, acquisendo qualità nutrizionali molto interessanti per gli animali.

Il 20% delle specie conosciute di mammiferi sono animali frugivori, quindi questo tipo di dieta è molto significativa e importante tra gli animali.

Caratteristiche degli animali che mangiano frutta

A prima vista, gli animali frugivori non sembrano possedere caratteristiche distintive degli animali non frugivori, figuriamoci se sono animali onnivori che, sebbene possano nutrirsi di molti prodotti, il loro cibo principale è la frutta.

Le principali qualità compaiono lungo il tratto digestivo, a partire dalla bocca o dal becco. Nei mammiferi o in altri animali con denti, questi sono generalmente più larghi e appiattiti nei denti per masticare. Gli animali con denti non masticatori di solito hanno una fila di denti piccoli e uguali che servono a tagliare il frutto e ingoiare pezzi più piccoli.

Gli uccelli frugivori di solito hanno un becco curvo o concavo per estrarre la polpa dai frutti; Questo è il caso dei pappagalli. Altri uccelli hanno un becco e un riposo più fini, che servono a nutrirsi di frutti più piccoli che possono ingoiare pieni.

Gli artropodi hanno mascelle specializzate per schiacciare il cibo. Una specie può nutrirsi di frutta durante determinate fasi della sua vita e seguire un'altra dieta quando è adulta o potrebbe non aver bisogno di mangiare.

Un'altra caratteristica molto importante di questi animali è che non digeriscono i semi, tuttavia producono in essi una modifica fisica e chimica, chiamata scarificazione, senza la quale non potrebbero germogliare una volta fuori.

Importanza degli animali frugivori per l'ecosistema

Le piante da frutto e gli animali che si nutrono di frutta si sono evoluti nella storia. Il fatto che i frutti delle piante siano così sorprendenti e nutrienti non è per i semi che si nutrono di esso, ma per attirare l'attenzione degli animali.

Gli animali che mangiano frutta mangiano la polpa del frutto e ingeriscono i semi. Con questo, l'impianto ottiene due vantaggi :

  1. Passando attraverso il tratto digestivo, gli acidi e i movimenti dell'epidermide rimuoveranno uno strato protettivo dei semi ( scarificazione ) facendo sì che la germinazione avvenga molto più velocemente, aumentando così le possibilità di sopravvivenza.
  2. Il percorso che il cibo percorre attraverso il tratto digestivo dell'animale di solito dura ore, persino giorni. Pertanto, se un animale ha mangiato un determinato frutto in un determinato luogo, quando lo sta per espellere, è molto probabile che sia molto lontano dall'albero che lo ha prodotto, disperdendo così la progenie di quella pianta, causandone la colonizzazione di nuovi luoghi.

Possiamo quindi dire che i frutti sono la ricompensa che gli animali ricevono per la diffusione dei semi, così come il polline per un'ape è la ricompensa per l'impollinazione delle diverse piante.

Elenco con esempi di animali che mangiano frutta

Gli animali che mangiano frutta sono sparsi in tutto il pianeta, in tutte le regioni dove ci sono piante con frutti. Ecco alcuni esempi di animali da frutto che dimostrano questa diversità.

1. Mammiferi fruttiferi

Le relazioni tra piante e animali sono generalmente forti, specialmente per quelle specie che si nutrono esclusivamente di frutti come la volpe volante ( Acerodon jubatus ). Questo animale vive nelle foreste dove si nutre ed è in pericolo di estinzione a causa della deforestazione. In Africa, anche la più grande specie di pipistrelli è frugivora, il pipistrello martello ( Hypsinathus monstrosus ).

D'altra parte, la maggior parte dei primati sono frugivori. Pertanto, anche se seguono una dieta onnivora, il loro cibo principale è la frutta. Questo è il caso, ad esempio, dello scimpanzé ( Pan troglodytes ) o del gorilla ( Gorilla gorilla ), sebbene molti lemuri siano anche frugivori.

Le nuove scimmie del mondo, come scimmie urlatrici , scimmie ragno e marmoset, svolgono un ruolo importante disperdendo i semi dei frutti che mangiano, quindi fanno anche parte dell'elenco di esempi di animali che mangiano frutta.

Toporagni, iris e opossum sono mammiferi notturni che mangiano frutta, anche se se si intersecano con un verme non dureranno a mangiarlo.

Infine, tutti gli ungulati sono erbivori, ma alcuni, come il tapiro, si nutrono quasi esclusivamente di frutta.

3. Uccelli frugivori

All'interno degli uccelli, vale la pena menzionare gli psittacidi come i grandi consumatori di frutta, con un picco totalmente progettato per questo. Importanti sono anche le specie di frutta Sylvia o warblers . Anche altri uccelli, come il casuario ( Cassuarius casuarius ), si nutrono di una grande varietà di frutti trovati nel suolo della foresta, essendo indispensabili per la dispersione delle piante. I tucani basano la loro dieta su frutti come le bacche, sebbene possano anche mangiare piccoli rettili o mammiferi. Naturalmente, in cattività è importante per la tua salute assumere una certa quantità di proteine ​​animali.

4. Rettili di frutta

Ci sono anche rettili di frutta, come le iguane verdi . Non masticano il cibo, ma con i loro piccoli denti tagliano pezzi che possono essere ingeriti interi. Altre lucertole come il pogonas o il piccante possono mangiare frutta, ma sono onnivori, a differenza delle iguane verdi che sono erbivore, quindi hanno bisogno anche di insetti e persino di micromamifere.

Le tartarughe terrestri sono l'altro gruppo di rettili di frutta, anche se a volte mangiano insetti, molluschi o vermi.

5. Invertebrati di frutta

D'altra parte, ci sono invertebrati della frutta, come la mosca della frutta o Drosophila melanogaster, ampiamente utilizzati nella ricerca. Questa piccola mosca depone le uova nel frutto, che si schiuderà e le larve si nutriranno del frutto fino a quando non si trasformeranno in metamorfosi e passeranno all'età adulta. Allo stesso modo, molte cimici, insetti emitteri, assorbono il succo all'interno dei frutti.

6. Pesce frugivoro

Sebbene possa sembrare strano, chiudiamo l'elenco di esempi di animali frugivori con questo gruppo, poiché esistono anche pesci frugivori come quelli appartenenti alla famiglia dei serrasamid . Questi pesci, comunemente chiamati pacú, si nutrono di piante, ma non solo dei loro frutti, ma anche di altre parti come le foglie o il gambo.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Animali frugivori - Caratteristiche ed esempi, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

bibliografia
  • Campos, CM, & Velez, S. (2015). Azionisti opportunisti e frugivori: il ruolo dei mammiferi nella dispersione della carruba (Prosopis flexuosa DC) nel deserto del Monte, in Argentina . Ecosystems Magazine, 24 (3), 28-34.
  • Herren, CM (2004). Ecologia degli uccelli da frutto iberici .
  • Jordano, P., Vázquez, D., & Bascompte, J. (2009). Reti complesse di interazioni pianta-animale .

Raccomandato

Come rimuovere le pulci dal mio cane con l'aceto?
2019
Piante d'appartamento ornamentali
2019
Olio di salmone per gatti - Dosaggio e proprietà
2019