Animali carnivori - Esempi e curiosità

Come suggerisce il nome, gli animali carnivori che possono essere vertebrati o invertebrati sono quelli che ottengono il loro sostentamento nutrendosi principalmente di carne, che si tratti di animali vivi o morti. La parola "carnivoro" deriva dal latino carnivoro, che letteralmente significa "mangiatore di carne", e in termini ecologici sono chiamati "zoofagi".

Se vuoi conoscere tutte le informazioni sugli animali carnivori con esempi e curiosità non perdere questo articolo di milanospettacoli.com in cui ti insegneremo tutto ciò che devi sapere su questi animali, che sono quelli che sono in cima alla catena cibo / trofico.

Tipi e classificazione degli animali carnivori

Esistono 2 tipi di animali carnivori in base al modo in cui prendono il cibo e sono predatori e spazzini .

I carnivori predatori sono quegli animali che cacciano le loro prede (di solito animali erbivori) inseguendoli e inseguendoli fino a quando non li raggiungono. Al contrario, i carnivori scavenger, come avvoltoi o iene, sono quegli animali che sfruttano i resti di animali morti cacciati dai predatori o morti per malattia. In breve, i carnivori predatori si nutrono di carne viva e spazzini di carne morta.

Ad ogni modo, ci sono alcuni nomi specifici per chiamare quegli animali che si nutrono di un singolo tipo di esseri viventi, come insettivori o entomofagi che mangiano solo insetti (come i ragni) o pesci che mangiano solo pesci (come pellicani).

Inoltre, anche se non sono considerati animali, ci sono anche altri esseri viventi che mangiano solo carne e sono: piante carnivore come il acchiappamosche di Venere, o funghi carnivori.

Tuttavia, non tutti gli animali carnivori mangiano esclusivamente carne ed è per questo che vi mostreremo questa classificazione della sottospecie di animali carnivori in base al grado di assunzione:

  • Carnivori rigorosi o ipercarnivori : quegli animali che si nutrono esclusivamente di carne poiché non hanno gli organi necessari per digerire gli alimenti vegetali. Consumano più del 70% di carne nella loro dieta totale, ad esempio le tigri.
  • Carnivori flessibili : quegli animali che normalmente mangiano carne ma il loro corpo è adattato per digerire gli alimenti vegetali di volta in volta.
  • Carnivori o ipocarnivori occasionali : quegli animali onnivori che sono costretti a consumare solo carne per un certo periodo di tempo a causa della carenza di verdure. Consumano meno del 30% di carne nella loro dieta totale, come i procioni.

Caratteristiche degli animali carnivori

La caratteristica principale degli animali carnivori è che hanno un sistema digestivo più corto del resto della specie, poiché se la carne impiega molto tempo a digerire, inizia un processo di decomposizione che potrebbe causare molte malattie all'animale (questo succede anche a noi esseri umani quando mangiamo carne poiché il nostro apparato digerente è più lungo e ricorda quello degli animali erbivori) e inoltre non è necessario abbattere la cellulosa delle verdure.

Un'altra caratteristica degli animali carnivori, in particolare dei predatori, è che hanno una serie di organi specializzati per inseguire, cacciare, catturare e strappare le loro prede come artigli, zanne, una mascella forte, un buon naso, corpi atletici e muscolari come nel caso di felini, o persino organi che secernono veleno per immobilizzare o uccidere la loro preda come le zanne di serpenti velenosi.

Esempi di animali carnivori

Ecco alcuni esempi di animali carnivori che possiamo trovare in tutto il pianeta:

mammiferi

All'interno dei mammiferi, che sono quegli animali a sangue caldo che nutrono i loro piccoli producendo latte secreto da una ghiandola mammaria, i principali carnivori sono tutti felini, come la tigre, il leone, il puma o il gatto domestico . Alcuni canidi come lupi o coyote o persino cani domestici sono anche mammiferi carnivori, anche se c'è un dibattito su questo tema. Inoltre, le iene come buoni spazzini, alcuni mustelidi come furetti, alcuni pipistrelli e tutti i cetacei (balene e delfini) sono anche carnivori. E anche solo l'orso polare, a differenza del resto dei cuccioli che non sono carnivori.

rettili

Per quanto riguarda i rettili, che sono quegli animali vertebrati dotati di scaglie epidermiche di cheratina, quelli carnivori sono tutti quelli della famiglia dei Crocodylidae, in cui si trovano alligatori e coccodrilli; tutti i serpenti e alcune tartarughe come le tartarughe marine.

Pesce e anfibi

I pesci carnivori per antonomasia sono gli squali come lo squalo balena e i pesci di osteicct o i pesci ossei come i pesci ragno o le anguille. Negli anfibi troviamo rane, rospi e salamandre nella loro fase adulta.

pollame

All'interno degli uccelli possiamo differenziare gli uccelli rapaci o i rapaci giorno e notte . Nelle rapaci diurne troviamo le aquile o i falchi, e nei rapaci notturni i gufi o i gufi. Anche esempi di animali carnivori sono i pinguini e i pellicani, già menzionati sopra. E, naturalmente, non possiamo dimenticare gli avvoltoi, i grandi demoni.

invertebrati

E, ultimo ma non meno importante, alcuni esempi di animali invertebrati carnivori, cioè che non hanno uno scheletro osseo, sono alcuni crostacei, tutti i molluschi come polpi, alcuni gasteropodi e anche, ragni, scorpioni e alcuni insetti come vespe o mantide religiosa.

Se vuoi leggere altri articoli simili a Animali carnivori - Esempi e curiosità, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

Raccomandato

Riciclo creativo: pentole divertenti e originali
2019
Formazione CIM a Barcellona
2019
Significato della colorazione delle mucose dei cani
2019