Alimentazione per gatti con epatite

Vedi file Cats

Il fegato è un organo molto importante nei gatti, poiché, tra le sue molte funzioni, è l'eliminazione delle tossine dall'organismo dell'animale. Sfortunatamente, può essere affetto da diverse malattie che gli impediscono di svolgere correttamente la sua funzione, con conseguenze negative per la salute del gatto.

Uno di questi è l'epatite, che non è altro che un'infiammazione del fegato che può apparire a seguito di vari processi. Oltre a una diagnosi precoce e ad un trattamento adeguato, l' alimentazione dei gatti con epatite è essenziale per il controllo di questa malattia, come vedremo in questo articolo da milanospettacoli.com .

Cause di epatite nei gatti

Come abbiamo commentato, l'epatite non è altro che un'infiammazione del fegato che può rispondere a molteplici cause. Esamineremo di seguito quelli più comuni.

  • Agenti infettivi Il virus che causa la peritonite infettiva felina (PIF) è in grado di causare l'epatite, sia nella sua "forma secca", in cui l'epatite è accompagnata da noduli, sia nella sua forma umida, in cui l'epatite appare nella ultimo stadio della malattia. Possono essere coinvolti anche alcuni batteri come E. coli o alcuni clostridi, nonché alcuni parassiti ( Toxoplasma ). Inoltre, le infezioni generalizzate dell'organismo, causate da virus o batteri, sono in grado di scatenare l'epatite.
  • Farmaci e tossine . Abbiamo detto che il fegato è responsabile dell'eliminazione delle tossine dal corpo, quindi una delle cause più frequenti di epatite è l'esposizione agli agenti tossici per il gatto. Tra questi troviamo alcuni tipi di farmaci, come il paracetamolo, molto dannosi per questi animali e che dovrebbero sempre essere evitati in questa specie, tetracicline (un tipo di antibiotico), diazepam, il cui sovradosaggio può essere letale nei gatti o griseofluvin (un farmaco usato per trattare le infezioni fungine). Inoltre, altri composti tossici che non sono farmaci possono causare infiammazione del fegato, come il veleno di vespa o le aflatossine, che sono tossine prodotte da funghi che si possono trovare negli alimenti.
  • Lipidosi. In questi casi c'è un accumulo di grasso nel fegato, che può essere accompagnato da epatite. Può essere causato da diversi processi, ma è tipico dei gatti che perdono peso così rapidamente che il fegato non è in grado di mobilizzare efficacemente i grassi per produrre energia.
  • Altre cause di epatite nei gatti : alcune malattie come il diabete o la pancreatite possono causare epatite, nonché alcuni tipi di tumori e traumi.

Sintomi di epatite nei gatti

L'ittero è un sintomo chiaramente indicativo di malattia epatica, che è descritto come un colore giallastro nelle mucose dell'animale. Questo può essere facilmente valutato guardando le gengive dell'animale.

D'altra parte, un esame del sangue consente di osservare i valori di alcuni enzimi che aumentano quando si verificano problemi al fegato, come ALT, AST o GGT.

Inoltre, in molti casi di disfunzione epatica, possono insorgere sintomi nervosi come disorientamento, cambiamenti comportamentali o convulsioni, derivati ​​dall'incapacità del fegato di eliminare le sostanze tossiche che passano nel sistema nervoso. Questa è nota come encefalopatia epatica.

Inoltre, in generale, nei casi di epatite, si può vedere il gatto in decomposizione, con peli trascurati e meno appetito del solito, anche se questo è comune a molte malattie.

Alimentazione per gatti con epatite

Prima di considerare quale cibo dare a un gatto con epatite, dobbiamo sottolineare l'importanza di non poter rimanere senza mangiare a lungo, anche se non ha fame. Per questo motivo, se non si accettano alimenti secchi, è necessario provare cibi umidi, in lattine o bustine. Nel mercato possiamo trovare lattine speciali per animali convalescenti che sono una buona opzione in questi casi.

Come ultima opzione, è possibile somministrare sieri ricostituenti per gatti, con una siringa, anche se è necessario armarsi di coraggio e forzare l'animale, è anche possibile testare le gengive dell'animale con il miele.

Come regola generale, l'alimentazione dei gatti con epatite dovrebbe essere facilmente digeribile, quindi si consiglia di essere di alta qualità e avere sostanze antiossidanti. Se c'è encefalopatia epatica, l'alimentazione con un alto contenuto proteico è scoraggiata perché possono peggiorare il processo.

Al fine di mantenere i gatti con epatite, ci sono alimenti specifici che sono fortemente consigliati, oltre agli integratori alimentari formulati per aiutare il fegato a riprendersi. Questi prodotti si trovano nei centri veterinari e nei negozi specializzati.

D'altra parte, è anche possibile trovare alcuni alimenti di origine vegetale che possono essere inclusi nella dieta dei gatti con epatite, come la colchicina, che è disponibile in compresse il cui dosaggio deve essere controllato da un veterinario.

Boldo, che può essere usato come infusione anche se presente in molti erboristi in forma liquida, è utile nella maggior parte dei problemi al fegato e il suo uso è indicato nei casi di epatite. Si consiglia di mettere qualche goccia nel cibo dell'animale.

Questo articolo è puramente informativo, in milanospettacoli.com non abbiamo il potere di prescrivere trattamenti veterinari o fare qualsiasi tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di condizione o disagio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Nutrizione per gatti con epatite, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Altri problemi di salute.

Raccomandato

Come differenziare una cavia maschio da una femmina?
2019
Ospedale veterinario dell'arciduca Carlos
2019
Elenco di animali recentemente estinti in Spagna
2019