Acque grigie

Le acque grigie sono quelle che escono dagli scarichi di vasche da bagno, lavandini, batterie da cucina, lavastoviglie o lavatrici. Queste acque, con un semplice trattamento, possono essere facilmente riutilizzate per una varietà di usi. Il più comune di questi usi è usarlo per riempire le cisterne dei servizi igienici, che non richiedono acqua di alta qualità. Ma possono anche essere utilizzati per altri usi, come l'irrigazione di aree verdi o la pulizia di esterni.

Trattamento delle acque grigie, un grande risparmio

Con un sistema che ti consente di riutilizzare le acque grigie di una casa nei serbatoi puoi risparmiare circa 50 litri a persona al giorno . Ciò significa, in una famiglia media di quattro persone, un risparmio medio di circa 200 litri al giorno, o, ciò che è lo stesso, tra il 24 e il 27% del consumo giornaliero della casa. Ma se questo sistema è implementato in hotel o impianti sportivi, la quantità di acqua risparmiata aumenta fino al 30%. Costruttori, architetti, responsabili delle politiche di pianificazione urbana, mantengono il concetto nella tua testa: acque grigie.

Ricicla l'acqua grigia

L'idea è di prolungare il più possibile il ciclo di vita dell'acqua nelle case riutilizzandolo. Logicamente, il sistema è più costoso da installare in case già costruite, ma non tanto in nuovi edifici. Richiede solo il collegamento degli scarichi di lavandini e vasche da bagno a un serbatoio in cui verrebbero eseguiti due trattamenti di purificazione: uno fisico, attraverso filtri che impedirebbero il passaggio di particelle solide, e un altro prodotto chimico, in cui l'acqua passerebbe attraverso un processo di clorazione attraverso un distributore automatico e lasciarlo pronto per essere riutilizzato.

Trattamento delle acque grigie a casa

È essenziale che il sistema sia efficiente, calcoli correttamente le dimensioni di questo serbatoio, raggiungendo un equilibrio tra lo spazio utilizzato e la capacità di elaborare l'acqua da esso. Per le case unifamiliari, può essere sufficiente un deposito tra 0, 5 e 1 metro cubo . Per le strutture alberghiere è possibile installare uno o più serbatoi di 25 metri cubi . La posizione di solito è il seminterrato dell'edificio o, in alcuni caos, il tetto, nel qual caso la distribuzione alle cisterne sarebbe più semplice sfruttando la forza di gravità.

La manutenzione dell'intero sistema di acque grigie è limitata a una revisione annuale dei filtri e del sistema di clorazione. Un notevole risparmio idrico e senza cambiare le abitudini di vita.

Se desideri leggere altri articoli simili a Acque grigie, ti consigliamo di accedere alla nostra categoria Risparmio energetico.

Raccomandato

Come abituare un cane al muso?
2019
Rimedi domestici per un cane che urina il sangue
2019
Alberi di Natale con fogli di riviste e giornali
2019