33 pesci in via di estinzione

La pesca eccessiva, lo sfruttamento dei loro habitat, i cambiamenti climatici e l'inquinamento sono alcuni dei motivi più comuni per cui alcune specie di pesci e altri animali marini sono attualmente in pericolo di estinzione.

Sebbene contare il numero di esemplari esistenti per ogni specie non sia un compito facile, poiché gli animali acquatici non sono tenuti in luoghi fissi, ci sono diversi indizi che ci avvertono del rischio di alcuni tipi di pesci.

Da, vogliamo presentare 33 pesci in via di estinzione . Incontra alcune delle specie acquatiche più minacciate del pianeta, i loro nomi comuni e scientifici, le loro caratteristiche e impara a riconoscerle con le foto.

Tonno rosso (Thunnus thynnus)

Il tonno rosso, riconosciuto anche con altri nomi come tonno comune, tonno rosso gigante o tonno rosso atlantico, o semplicemente tonno, è un pesce formidabile, che supera i 400 kg. Sin dai tempi antichi, questo animale originario dell'Oceano Atlantico e dei mari adiacenti, come il Mediterraneo, si è distinto per la sua enorme forza, velocità e agilità nell'acqua.

La popolazione totale di tonno rosso nell'Oceano Atlantico è stata ridotta fino al 90% negli ultimi anni e le specie estinte sono già considerate nel Mar Caspio e nel Mar Nero.

La causa principale del tonno rosso è minacciata e senza avvistamenti di miglioramento è dovuto all'enorme richiesta che questa carne ha, specialmente nei paesi asiatici, dove è considerata una prelibatezza. La grande domanda sociale fa sì che i prezzi della commercializzazione siano aumentati e che i pescatori optino per la pesca eccessiva per ottenere grandi benefici, anche se ciò suppone di sottoporre le specie all'impossibilità di riprodursi e sopravvivere. Lo sfruttamento umano a fini di consumo minaccia gravemente la specie. Quindi, se continuiamo a questo ritmo, lo spettacolare tonno rosso potrebbe sicuramente scomparire dalle acque del pianeta in pochi anni.

Pesce Napoleone (Cheilinus undulatus)

Uno dei pesci più famosi nelle barriere coralline, il pesce Napoleone, chiamato anche humphead o pesce Maori, è facilmente riconoscibile per le sue enormi dimensioni di circa 200 kg di peso e più di due metri di lunghezza.

Un'altra delle caratteristiche tipiche di questi pesci sono le sporgenze che sporgono dalla loro testa, qualcosa che conferisce loro un aspetto davvero unico. Inoltre, sono pacifici e calmi e si nutrono principalmente di crostacei.

D'altra parte, il pesce Napoleone è un animale ermafrodito, nato come femmina e può essere trasformato in maschio durante i primi due anni di vita. Questa peculiarità è una delle cause per cui oggi si trova in questo temibile elenco.

Avendo un processo di riproduzione piuttosto lento ed essendo un pesce di solito catturato per la commercializzazione, attualmente il pesce Napoleone è in via di estinzione e i suoi esemplari continuano a diminuire anno dopo anno, secondo l'IUCN. Ancora una volta, la pesca eccessiva è ancora una volta protagonista della situazione di minaccia degli animali marini.

Questo è uno dei rari animali marini in via di estinzione. Se sei interessato a conoscere queste specie rare a rischio, in questo altro articolo ti mostriamo 20.

Moonfish (Mola mola)

Il pesce luna, o anche chiamato mola mola, è noto in tutto il mondo per il titolo di pesce più pesante del pianeta . Può superare una tonnellata di peso e misurare fino a 3, 5 metri di lunghezza. Fantastico, vero?

Il suo fisico sorprende anche la sua forma appiattita e ovale, senza coda e con grandi pinne. Per quanto riguarda il suo habitat, il pesce luna vive nei mari e nelle profondità delle acque tropicali e temperate dell'Atlantico, del Pacifico e persino degli oceani indiani, dove si nutre di una grande varietà e quantità di cibo: meduse, molluschi, crostacei, vermi, ecc.

Sfortunatamente, questo pesce unico è classificato come vulnerabile secondo l'IUCN. Alcune delle minacce che attraversa sono incentrate sulla pesca accidentale e sulla commercializzazione della sua carne in alcuni mercati in Giappone, Corea e Taiwan.

Betta fish (Betta splendens)

Bett un pesce o il pesce combattente Siam sono molto appariscenti ed eleganti nell'aspetto. I suoi colori vibranti, che possono variare tra verde, blu, grigio, rosso e marrone, insieme alle sue pinne colorate gli hanno fatto guadagnare uno spazio prezioso negli acquari di molti paesi. Tuttavia, il pesce betta è naturalmente originario del bacino del Mekong in Tailandia, Laos, Cambogia e Vietnam e le loro abitudini alimentari possono essere onnivore o erbivore.

Il pesce combattente del Siam misura circa 6, 5 ​​centimetri, anche se gli esemplari femminili sono leggermente più grandi. Inoltre, dobbiamo evidenziare il loro carattere territoriale, soprattutto nel caso dei maschi, che possono diventare aggressivi.

La lista rossa IUCN descrive la situazione di questo pesce in uno stato di vulnerabilità, con una tendenza alla diminuzione, che lo lascia vicino al pericolo di estinzione in natura. Come è logico, la commercializzazione di questa specie, data l'elevata richiesta di esporle in acquari, rappresenta un grave pericolo per questi pesci. Inoltre, altre cause, come la distruzione del loro habitat naturale negli ecosistemi acquatici a causa della contaminazione delle loro acque, stanno riducendo in modo allarmante la possibilità di alimentazione e riproduzione delle specie.

Squalo balena (Rhincodon typus)

Con circa 12 metri di lunghezza, lo squalo balena è senza dubbio il pesce più grande dell'intero pianeta. Il suo habitat naturale si estende su oceani e mari di acque calde, anche se gli esemplari sono stati avvistati anche in acque più fredde.

Oltre alle sue dimensioni, attira l'attenzione la sua pancia bianca e il suo dorso grigiastro pieno di pois e linee di colore biancastro. Questo modello è unico in ogni esemplare.

Si nutre di alghe, krill, fitoplancton e nettare, sebbene spesso possa mangiare crostacei, calamari e branchi di piccoli pesci. Tuttavia, nonostante le sue dimensioni, la specie non rappresenta alcun pericolo per l'uomo. In realtà, sono giocosi e affettuosi con i subacquei.

Sebbene il numero totale di copie sia sconosciuto, secondo la lista rossa IUCN anche questo prezioso pesce è in pericolo . Il motivo principale per cui la specie si insinua in questo elenco è la pesca industriale, quindi molte restrizioni attualmente garantiscono la sicurezza della specie vietando e penalizzando la sua pesca, importazione, esportazione o vendita di squali balena .

Pesce gatto gigante (Pangasianodon gigas)

Il pesce gatto gigante , il pesce gatto del Mekong o il pesce gatto gigante del Mekong è un pesce d'acqua dolce, in particolare del fiume Mekong, dove, si spera, si possono ancora trovare alcuni esemplari.

Come già suggerisce il nome, è un pesce enorme, lungo circa 3 metri e 300 chili. Questo lo ha portato a ottenere il titolo del più grande pesce d'acqua dolce del mondo . Erbivoro in età adulta, il pesce gatto gigante è cannibale durante i suoi primi mesi di vita, oltre a nutrirsi di zooplancton. Inoltre, è l'animale con più denti al mondo, poiché ha più di 9000.

Per quanto riguarda il suo stato di conservazione, questo pesce è classificato come in pericolo di estinzione dalla IUCN, quindi la specie potrebbe essere considerata estinta nei prossimi anni. In effetti, si stima che non siano rimaste più di 90 copie nell'intero fiume.

La diga idroelettrica costruita nel Mekong nel 1994 è una delle protagoniste della triste situazione del pesce gatto gigante. Ciò ha causato una riduzione significativa della qualità dell'acqua. Evidenzia inoltre, come al solito, la pesca eccessiva. Nonostante il loro divieto, questi pesci sono ancora spesso catturati.

Altre specie di pesci in via di estinzione

Per finire menzionando alcune delle specie ittiche in via di estinzione in tutto il mondo, lasciamo qui nomi più comuni e scientifici:

  • Striscia europea comune, noriega o striscia norvegese ( Dipturus batis )
  • Striscia pelagica ( Pteroplatytrygon violaceo )
  • Manta o coperta gigante ( Manta birostris )
  • Storione comune ( Acipenser sturio )
  • Anguilla europea ( Anguilla anguilla )
  • Pesce spada ( Xiphias gladius )
  • Squalo martello ( Sphyrna mokarran )
  • Squalo mako ( Isurus oxyrinchus )
  • Squalo boquiancho o squalo a bocca larga ( Megachasma pelagios )
  • Squalo thailandese ( Pangasius sanitwongsei )
  • Squalo Gange ( Glyphis gangeticus )
  • Marrajo carite, palude nera o palude a pinne lunghe ( Isurus paucus )
  • Pesce tigre Golia ( Hydrocynus vittatus )
  • Tonno meridionale ( Thunnus maccoyii )
  • Salmone Chinook ( Oncorhynchus tshawytscha )
  • Pijota, merlano, nasello o pesce europeo ( Merluccius merluccius )
  • Vard Pardilla o bocca arcuata ( Iberochondrostoma lemmingii )
  • Spatola cinese ( Psephurus gladius )
  • Neolebias in bands ( Neolebias lozii )
  • Samarugo ( Valencia ispanica )
  • Carpione del Lago di Garda o carpione ( Salmo carpio )
  • Trota Steelhead ( Oncorhynchus mykiss )
  • Trota di Apache ( Oncorhynchus apache )
  • Trota Di Tacchino ( Salmo Platycephalus )
  • Celacanto de Comoros o Comorian ( Latimeria chalumnae )
  • Totoaba ( Totoaba macdonaldi )
  • Prequillailla ( Astroblepus ubidiai )

Se desideri leggere altri articoli simili a 33 pesci in via di estinzione, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di Animali in via di estinzione.

Raccomandato

I cani possono mangiare la pasta?
2019
Come impedire ai cani di defecare nel mio giardino?
2019
Perché il mio cane ha gli occhi bianchi?
2019