20 curiosi fatti sui cani

Vedi i file dei cani

Si stima che umani e cani vivano insieme da circa 3000 anni, tuttavia abbiamo ancora molte curiosità sui cani da scoprire. Ogni anno troviamo nuovi studi etologici con informazioni sorprendenti, quindi in questo articolo di milanospettacoli.com vogliamo condividere con voi 20 curiosi fatti sui cani che sono stati rivelati negli ultimi anni. Sei con noi

Tutte queste informazioni ti aiuteranno a comprendere meglio la lingua canina, la ragione della natura dei cani e, in definitiva, a migliorare ulteriormente il legame con il tuo fedele amico. Continua a leggere per incontrarli tutti!

Le 20 migliori curiosità per cani

I cani sono animali così affascinanti che ci sono molte curiosità sulle loro origini, il loro comportamento, l'evoluzione delle loro specie o la creazione di razze. Non è stato facile, tuttavia, abbiamo selezionato i 20 curiosi fatti dei cani che hanno attirato la nostra attenzione:

1. Oggi ci sono più di 300 razze canine

Determinare quante razze di cani esistono sul pianeta è molto più difficile di quanto sembri, principalmente perché è qualcosa di dinamico. Il numero di razze canine aumenta ogni anno, poiché le società canine internazionali riconoscono nuovi standard.

Se ci riferiamo alla classificazione dei cani secondo la FCI (Fédération Cynologique Internationale) scopriamo più di 340 razze standardizzate, tuttavia, ci sono molte razze in attesa di essere riconosciute e molte altre che sono già state da altre federazioni. L'elenco è infinito!

2. Basenji: il cane più vecchio e più tranquillo del mondo

Il cane Basenji è speciale per diversi motivi: non è solo considerato la razza di cane più antica del mondo, ma è anche il meno abbaiante . In realtà, i cani Basenji non sono in grado di emettere il suono tradizionale che associamo all'abbaiare dei cani. La vocalizzazione più caratteristica di questa razza consiste in un misto tra una risata selvaggia e la canzone tirolese. Qualcosa di unico nell'universo canino!

3. L'origine del cane è ancora una questione controversa

Mentre i progressi scientifici ci consentono di approfondire la storia e l'evoluzione genetica del cane, abbiamo ancora molto da scoprire sull'origine del cane. Sebbene l'ipotesi più diffusa indichi che il cane discenda dal lupo, la verità è che non esistono studi conclusivi su questa possibilità.

Quindi, il cane discende dal lupo o no? Un recente studio indica che cani e lupi probabilmente discenderanno da un antenato comune . Allo stesso modo, sottolinea anche che il cane domestico e il lupo condividono sequenze di DNA, i canidi sono più geneticamente simili tra loro [2].

4. I cani odiano alcune cose sui loro umani

Anche come nostri migliori amici, la verità è che ci sono alcune cose che i cani odiano degli umani. Ad esempio, avendo i sensi dell'udito e dell'olfatto molto più sensibili, sono profondamente disturbati dalle urla e dagli odori forti . Inoltre, alcuni tipici segni di affetto nell'uomo, come gli abbracci, possono essere scomodi per loro, sentirsi imprigionati.

Tuttavia, i cani tendono ad essere particolarmente pazienti e affettuosi con noi, trasmettendo con un parente subdolo che ciò li disturba. Tuttavia, non dimenticare che dobbiamo sforzarci di conoscere e rispettare la natura canina, offrendo loro un ambiente positivo e rispettando i loro bisogni.

5. Rilassati! Dormire con i cani non è male

Molte persone si chiedono: è brutto dormire con un cane? Ogni volta che seguiamo il programma di vaccinazione e una routine di deperimento non dovremmo preoccuparci, poiché non vi è alcun rischio . In effetti, dormire con un cane è molto positivo, poiché questo ci aiuta a rafforzare il nostro legame con lui e riposare meglio.

6. L'impronta digitale del tuo cane è sul naso

Uno dei fatti curiosi sui cani è che ogni individuo presenta un modello unico nel suo tartufo, che è unico come la sua personalità. Quindi, per trovare l '"impronta digitale" del tuo cane, devi guardarlo nel naso e non nelle zampe, lo sapevi?

7. La temperatura corporea dei cani è superiore a quella umana

La temperatura corporea ottimale degli esseri umani si trova nell'intervallo tra 36 ° C e 37 ° C, mentre quella dei cani è di circa 38 ° C e 39 ° C. Come noi, anche i cani possono soffrire di uno stato febbrile, che è caratterizzato da un aumento della temperatura. Ma anche, a differenza di noi, mettiamo il termometro sotto le ascelle, per portare la temperatura ai cani dobbiamo posizionare il termometro nell'area rettale, essendo l'unico modo efficace per controllare la febbre. Povero!

8. È possibile conoscere l'età di un cucciolo che guarda i suoi denti

Come i bambini umani, i cuccioli nascono senza denti e sperimentano un processo di dentizione relativamente simile al nostro. I primi pezzi dentali che penetrano nella bocca del cucciolo sono i cosiddetti " denti da latte " che poi gradualmente cedono il passo a denti permanenti o permanenti.

Pertanto, un altro fatto curioso sui cani è che puoi conoscere l'età di un cucciolo approssimativo guardando i loro denti. E poiché i cani subiscono cambiamenti nella loro dentatura per tutta la vita, è anche possibile stimare quanti anni ha un cane adulto osservando attentamente i suoi denti.

9. Il tuo peloso percepisce facilmente i tuoi sbalzi d'umore

I cani usano principalmente il linguaggio del corpo per comunicare con i loro coetanei, con i loro tutor e altre persone nel loro ambiente. Quando sei triste o ti senti nervoso, queste emozioni si riflettono nelle tue posture, azioni, gesti ed espressioni facciali . E non esitare: il tuo migliore amico è in grado di percepire facilmente alterazioni del tuo umore, anche quando non dici una sola parola.

Oh, e se vuoi imparare a capire e comunicare meglio con il tuo peloso, ti consigliamo di conoscere le posture del cane e i loro significati. Essenziale per un buon collegamento!

10. La tua visione va oltre il bianco e nero

Uno dei miti sui cani afferma che sono in grado di vedere solo in bianco e nero, ma questo è falso. In realtà, la visione canina è dicromatica e non tricromatica, come la visione umana. Ciò significa che i cani possono identificare le sfumature di giallo e blu (che include sfumature di grigio), ma non sono in grado di distinguere il rosso e il verde, ad esempio [3]. A loro volta, gli umani hanno un'alta sensibilità a tutti e tre i colori (blu, rosso e verde), poiché hanno un'alta concentrazione di cellule fotosensibili nella loro struttura oculare.

11. Il border collie è il cane più intelligente del mondo

Il border collie è considerato il cane più intelligente del mondo per la sua facilità nell'assimilare gli ordini nell'addestramento di base e avanzato e la sua versatilità nell'apprendimento di diverse attività, compiti e sport per cani. Inoltre, questi cani richiedono un tutor esperto che è disposto a impegnarsi nella stimolazione fisica e mentale, poiché è un cane molto attivo. A completamento della top 5 dei cani più intelligenti, troviamo il barboncino o il barboncino, il pastore tedesco, il golden retriever e il doberman.

12. Sono in grado di comprendere più di 100 parole

Oltre a imparare a riconoscere facilmente il proprio nome, i cani mostrano una sorprendente capacità di memorizzare e distinguere le parole. Secondo la ricerca della psicologa Stanley Cohen, i cani possono assimilare circa 160 parole, che corrispondono al lessico umano di un bambino di età compresa tra 2 o 3 anni. Ma per sviluppare appieno le loro capacità cognitive, i cani devono essere adeguatamente stimolati attraverso la pratica costante dell'addestramento positivo.

13. La tua relazione con gli umani non è determinata in termini di dominio

Sfortunatamente, è comune trovare false spiegazioni su Internet che associno determinati comportamenti dei cani in relazione ai loro tutor alla teoria del dominio . Questo è completamente falso, poiché il dominio è intraspecifico, cioè si verifica solo ed esclusivamente tra individui della stessa specie. Allo stesso modo, molte persone tendono a confondere il dominio canino con l'aggressività, qualcosa di totalmente sbagliato perché, in effetti, un cane "dominante" si distingue per essere equilibrato e di natura calma.

14. Il pastore tedesco fu il primo cane guida

Una delle curiosità sui cani è che la prima razza di cane ad essere addestrata come cane guida è stata il cane da pastore tedesco. Questi pelosi si chiamavano Judy, Meta, Folly e Flash e venivano addestrati nella prima scuola di cani guida al mondo, chiamata " The Seeing Eye ", fondata negli Stati Uniti. Dopo il loro addestramento, i pastori furono consegnati ad alcuni veterani della prima guerra mondiale nel 1931.

15. I cani possono rilevare malattie

Una delle cose che i cani possono "prevedere" sono le malattie negli esseri umani, soprattutto negli individui con cui sono abituati a vivere. Ciò è possibile perché molte patologie o problemi endocrini generano squilibri o alterazioni nel corpo, come il rilascio eccessivo di alcuni ormoni o fluidi corporei. Grazie al suo senso dell'olfatto estremamente sviluppato, i cani possono rilevare queste alterazioni e percepire che si verifica qualcosa di anormale nel corpo dei loro tutor. In effetti, in molti paesi i cani vengono addestrati a lavorare come rilevatori di determinate malattie. Incredibile, vero?

16. Sudano solo attraverso le gambe

Un altro fatto curioso sui cani rivela che, come noi, i cani sudano . Ma lo fanno solo attraverso le gambe, poiché questa è l'unica parte del loro corpo che ha ghiandole sudoripare. Allo stesso modo, i cani "sudano" anche in altri modi, ad esempio attraverso il respiro affannoso, che consente loro di eliminare il calore interno e rinfrescare il loro corpo.

17. I cuccioli nascono ciechi e sordi

I cani sono alcuni animali altrui, vale a dire che i loro piccoli nascono senza essere pienamente sviluppati.I cuccioli neonati sono ciechi e sordi, poiché i loro occhi e i loro canali uditivi non sono sufficientemente sviluppati per aprire ed eseguire le loro funzioni. È solo nella loro seconda settimana di vita che i cuccioli aprono gli occhi e scoprono le orecchie, ma il tempo esatto può variare in base a ciascun individuo.

18. Il chihuahua è la razza di cane più antica

La razza di cane messicano chihuahua o chihuahua è al primo posto nella classifica dei cani più vecchi del mondo. Questi piccoli cani coraggiosi hanno un'aspettativa di vita stimata tra 15 e 18 anni, ma possono vivere più di 20 anni con cure adeguate e un'eccellente medicina preventiva.

19. Ci amano, ma possono trasmettere alcune malattie

Il cane è il migliore amico dell'uomo e la lealtà è una delle caratteristiche più ammirevoli della sua personalità. Nonostante il loro legame molto speciale con l'uomo, ci sono alcune malattie che i cani possono trasmettere alle persone, come la rabbia, i parassiti intestinali e gli ectoparassiti. Per prevenirli, è essenziale mantenere un'igiene ottimale a casa, rispettare il programma dei vaccini e la sverminazione del nostro pelo, offrire loro un'alimentazione equilibrata e cure essenziali per preservare la loro buona salute. Vai dal tuo veterinario se hai altre domande!

20. I cani possono farci vivere più a lungo (e meglio!)

Per concludere i nostri primi 20 curiosi fatti sui cani, vogliamo menzionare uno dei tanti vantaggi dell'adozione di un cane. Quando includi un cane nella tua vita e nella tua casa, vincerai il compagno più fedele che vorrà proteggerti in ogni momento e accompagnarti nei momenti buoni e in quelli cattivi. Ciò avrà un impatto estremamente positivo sulla tua autostima e sulla tua salute mentale.

Inoltre, condividere la vita quotidiana con un cane ci incoraggia a conquistare uno stile di vita più sano, aiutandoci a combattere lo stile di vita sedentario e le malattie associate, gli stati d'animo negativi, la solitudine e la depressione. Con il loro modo speciale di essere e amarsi l'un l'altro, i cani ci insegnano a vivere di più e meglio .

Se vuoi leggere altri articoli simili a 20 curiosità sui cani, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

riferimenti
  1. Elenco FCI
  2. Adam H. Freedman, Ilan Gronau, Rena M. Schweizer, Diego Ortega-Del Vecchyo, Eunjung Han, Pedro M. Silva, Marco Galaverni, Zhenxin Fan, Peter Marx, Belen Lorente-Galdos, Holly Beale, Oscar Ramirez, Farhad Hormozdiari, Can Alkan, Carles Vilà, Kevin Squire, Eli Geffen, Josip Kusak, Adam R. Boyko, Heidi G. Parker, Clarence Lee, Vasisht Tadigotla, Adam Siepel, Carlos D. Bustamante, Timothy T. Harkins, Stanley F. Nelson, Elaine A. Ostrander, Tomas Marques-Bonet, Robert K. Wayne, John Novembre, " Il sequenziamento del genoma evidenzia la storia dinamica dei primi cani ", Plos Genetics, 2014
  3. Neitz J., Geist T., Jacobs GH, " La visione dei colori nel cane". Visual Neuroscience, 2009

Raccomandato

Differenza tra asino, asino e mulo
2019
Tipi di piante
2019
Malattie più comuni dei cincillà
2019