13 uccelli che cantano

Il canto di un usignolo può aiutarci a concentrarci meglio e superare un esame o quello di un merlo per ridurre la stanchezza? La risposta è si. Sia scientificamente durante le indagini degli ultimi decenni, sia per l'apprendimento della natura che l'essere umano ha acquisito per milioni di anni, il canto degli uccelli è considerato uno stimolo rilassante e calmante, che ci consente di avere il corpo Mente rilassata e vigile. Inoltre, il trinar degli uccelli è uno dei suoni più belli e sorprendenti della natura, dove ciascuna delle diverse specie di uccelli canori nel mondo ha il suo tono e il suo stile di canto.

Continua a leggere questo articolo per scoprire il nome e le caratteristiche più sorprendenti di 13 uccelli che cantano .

Canarie (Serinus canaria domestica), uno degli uccelli canori più famosi

Conosciute in tutto il mondo, i canarini sono gli uccelli canori domestici per eccellenza. Come suggerisce il nome, questi uccelli sono originari delle Isole Canarie, dove sono allo stato brado.

Tuttavia, nonostante la loro piccola area di distribuzione naturale, le Canarie appaiono tristemente in gabbie di case e giardini in tutto il mondo. Il loro accompagnamento come animali domestici è emerso nel XII secolo e da allora, le loro canzoni dolci inondano ogni giorno delle persone con cui vivono. Durante i mesi estivi, a causa della caduta e del cambio delle piume, i canarini smettono di cantare, anche se smettono di cantare quando vengono messi in gabbia, sono soli e le loro condizioni generali non sono ottimali, tra gli altri aspetti della salute.

Usignolo comune (Luscinia megarhynchos), il re tra gli uccelli canori

L'usignolo è considerato uno dei migliori uccelli canori . Conosciuti anche come " cantanti notturni ", gli usignoli comuni abitano in Asia, Europa e Africa, specialmente nell'area del Mediterraneo, cantando meravigliose melodie durante la notte e l'alba.

A causa del piumaggio discreto che li caratterizza e delle loro abitudini di non abbandonare i luoghi spessi in cui vivono, è facile notare la presenza degli usignoli quando sentono il loro canto caratteristico e armonioso .

Qui puoi goderti un video della canzone dell'usignolo:

Cardellino (Carduelis carduelis)

I cardellini sono considerati uno degli uccelli più colorati e, a loro volta, alcuni degli uccelli che cantano meglio . Pertanto, in innumerevoli occasioni vengono catturati nel loro habitat naturale (zona meridionale e alcune parti della Spagna orientale) per essere venduti come animali domestici.

Certo, la canzone dei cardellini è più sofisticata e sorprendente se sei libero, perché durante il volo, la canzone del cardellino combina jingle corto e penetrante con twitter corto.

Passero comune o domestico (Passer domesticus)

All'interno degli habitat urbani di quasi tutte le aree temperate del pianeta, i passeri comuni vivono come esseri umani, beneficiando del cibo e del riparo che forniamo loro. Le loro canzoni sono ascoltate qua e là nei nuclei antropici, che nascono come chiamate di contatto tra maschi e femmine. Comunque, sebbene siamo abituati a vederli nelle aree urbanizzate, è vero che negli ultimi anni la loro popolazione è diminuita, poiché lasciano le città, o addirittura si riproducono meno e la loro popolazione generale è diminuita, a causa dell'elevata inquinamento che esiste da molto tempo.

Questi uccelli canori vengono a vivere in cattività fino a tredici anni, mentre se sono liberi, generalmente non vivono più di sette anni.

Merlo comune (Turdus merula)

Sicuramente avrai visto in più di un'occasione in un parco o addirittura nel giardino di casa un uccello di medie dimensioni, con un piumaggio nero nei maschi e un maculato marrone nelle femmine e un inconfondibile becco arancione intenso. È, senza dubbio, un merlo comune .

A volte, hanno persino il coraggio di costruire i loro nidi all'interno di un cespuglio o nei rami bassi degli alberi di qualsiasi giardino, in modo da poter apprezzare il loro repertorio vario di canzoni più da vicino.

Pettirosso europeo (Erithacus rubecula)

I pettirossi abitano tutta l'Europa, comprese le isole atlantiche, nonché nel Nord Africa e nel Medio Oriente, penetrando negli Urali e nel Mar Caspio. Senza dubbio, questo è uno degli uccelli più popolari e facilmente riconoscibili sono i pettirossi .

Sia per la macchia arancione che forma le piume del suo petto, sia per la sua canzone elaborata e melodiosa, questi uccelli dall'aspetto paffuto possono essere trovati quasi in qualsiasi ambiente, permettendosi di essere visti facilmente in parchi e giardini, specialmente mentre cercano insetti sul terreno o dentro un cespuglio. Esatto, la tua dieta si basa sugli insetti . Se vuoi saperne di più su questa dieta, ti consigliamo questo altro post sugli animali insettivori: cosa sono e un elenco di esempi.

Con questo video puoi rilassarti e goderti la canzone melodiosa del pettirosso europeo:

Cenzontle comune (Mimus polyglottos)

Queste specie originarie dei Caraibi e dell'America centrale e settentrionale, sono caratterizzate dalla loro abitudine di emettere una chiamata di allerta distintiva quando un predatore si avvicina a loro. È una strategia che consente loro di comunicare, attraverso il loro caratteristico trillo, gli esemplari delle stesse specie che si trovano in territori vicini e quindi essere in grado di attaccare congiuntamente il loro aggressore.

Inoltre, nel comportamento del cenzontolo comune, evidenzia la sua capacità di imitare il canto di altre specie di uccelli canori, nonché i suoni di altri animali e persino i rumori della macchina che sono abituati ad ascoltare all'interno dei nuclei urbani in cui abitano abitualmente .

Cacatua nero dalla coda nera (Calyptorhynchus funereus)

I cacatua sono considerati una delle specie di uccelli più sorprendenti, poiché hanno la capacità di emettere parole e suoni a cui si sono abituati, oltre a comunicare tra diversi esemplari attraverso le loro chiamate acute.

In particolare, il cacatua nero dalla coda nera si distingue per il suo trillo rumoroso, con cui gli abitanti del sud-est dell'Australia conoscono bene con cui vive.

Gazza (Pica pica)

La gazza è la specie della famiglia corvida che è più abbondante nella penisola iberica e, grazie alla sua tolleranza nei confronti di vari habitat, possiamo trovarla dal Maghreb all'Asia centrale e persino nella Scandinavia settentrionale.

Come tutti i corvidi, si caratterizza per essere un uccello molto rumoroso, in grado di emettere una grande varietà di vocalizzazioni, per mezzo del quale comunica con gli altri individui della sua specie, sia per avvisare di qualsiasi situazione di pericolo o in una disputa alimentare, per esempio

Cuculo comune (Cuculus canorus)

Sebbene siano più conosciuti per la loro capacità di lasciare le loro uova nei nidi di altre specie, i cucù sono anche uno degli uccelli canti più sorprendenti e comuni.

La solita canzone dei maschi è molto caratteristica: un cuu-cu riconoscibile , cuu-cu, che si ripete regolarmente per molto tempo. Tuttavia, quando i comuni maschi a cucù entrano in contatto con le femmine, il canto diventa più accelerato e nervoso, talvolta producendo altri suoni più rauca e aspro.

Tordo comune (Turdus philomelos)

Senza dubbio, il tordo comune è uno dei principali uccelli dell'inverno mediterraneo, inondando con il suo canto uliveti, argini e lagune.

È in grado di emettere suoni diversi mentre canta, secondo gli schemi comportamentali associati. In questo modo, emette un suono fine, nitido e morbido (zit) come modello di rivendicazione, mentre produce una "voce di allarme" che suona come chuc-chu-chu-chuc e che è un suono stridente e nervoso. Per quanto riguarda la canzone, questa è melodiosa e include diverse sequenze ripetitive, di solito di due note distinte.

Decapaggio dal petto rosa (Pheucticus ludovicianus)

Un altro degli uccelli canori più sorprendenti al mondo, sia per il suo piumaggio colorato che per il suo canto, è il becco procace o la candela tricolore . Durante l'inverno abitano le aree tropicali dell'America centrale, mentre durante la stagione della nidificazione migrano verso il nord degli Stati Uniti e del Canada.

Sia il trinar di maschi che femmine di questa specie è caratterizzato da una voce melodiosa, con molte note e toni diversi . È caratteristico che i maschi siano posti sugli alti rami degli alberi per cantare sempre, mentre il canto delle femmine si riduce al tempo di incubazione delle uova e alla costruzione del nido.

Pacific Koel (Eudynamys orientalis)

Conosciuto anche come koele asiatici, questi uccelli canori abitano nel sud-est asiatico e in Oceania. Sono caratterizzati da uccelli molto vocali, che presentano una vasta gamma di chiamate, che emettono più intensamente maschi, sia per contrassegnare i loro territori sia per attirare le femmine durante la stagione riproduttiva (da marzo ad agosto).

I koele asiatici si distinguono anche per il loro parassitismo, cioè per la distribuzione delle loro uova nei nidi di altre specie di uccelli, in modo che vengano allevati da questi ospiti, anche se i pulcini del koel Pacifico non uccidono i polli. dei suoi ospiti.

Se ti è piaciuta questa raccolta di uccelli che cantano, ti consigliamo di saperne di più sugli uccelli con questi altri articoli su Aerial Animals: tipi e nomi e circa 112 uccelli rapaci o rapaci: tipi, nomi e foto.

Non mettere in gabbia gli uccelli

Per finire, vogliamo dare un messaggio per prenderci cura di queste specie di uccelli che cantano e quindi aiutano il pianeta semplicemente seguendo questo consiglio.

Devi smettere di mettere in gabbia gli uccelli perché sono belli, curiosi e cantano molto bene o parlano. Gli esseri viventi non dovrebbero essere privati ​​della loro libertà. Se ti piace il canto degli uccelli non comprare gabbie, pianta meglio gli alberi .

Se vuoi leggere altri articoli simili a 13 uccelli che cantano, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di animali selvatici.

bibliografia
  • Guida degli uccelli della Spagna, SEO Bird / Life .
  • Redazione (12/05/2013) Gli incredibili usi del trillo di uccelli. BBC Online Online Magazine: World .
  • Lindner, L. (1996) Canarie: vedere e conoscere. Editoriale Hispano Europea, pp: 15-23.
  • Arnaiz-Villena, A; Gómez-Prieto P. & Ruiz de Valle, V. (2009). Fillogeografia di fringuelli e passeri. Nova Science Publishers, pp: 25-30.

Raccomandato

Perché il mio cane muove la zampa quando lo graffio?
2019
Gli alberi più lunghi nella penisola iberica
2019
Il mio gatto è molto possessivo nei miei confronti, cosa devo fare?
2019