13 animali in via di estinzione in Messico

Il Messico è un paese del Nord America che occupa oltre 1.964 m2 e ha una popolazione di oltre 127, 5 milioni di persone. Qualcosa che attira anche l'attenzione è l'immensa biodiversità che esiste, sia nelle sue terre che nelle sue acque. Tuttavia, come accade in tutto il pianeta, l'evoluzione della specie e alcune azioni umane causano la presenza di specie in pericolo in Messico e la sua popolazione diminuisce anno dopo anno. Oggi ci sono più di 2.500 specie protette dalle leggi messicane e, tuttavia, molte altre sono già in via di estinzione.

Vogliamo sensibilizzare sull'importanza di prenderci cura della biodiversità in tutto il mondo, ma in questo articolo dettagliamo un elenco di 13 animali in via di estinzione in Messico che dovrebbero essere conosciuti per contribuire alla loro protezione. Continua a leggere e saprai quali animali sono in pericolo di estinzione in Messico, oltre a scoprire le principali cause e conseguenze di questo problema.

Ara rossa

Per iniziare con questo elenco di animali in via di estinzione in Messico parleremo dell'ara rossa o dell'ara rossa . Questa specie di pappagallo, nome scientifico Ara chloropterus, vive in più aree dell'America, specialmente nel sud, e contando la sua popolazione mondiale non è in pericolo. Tuttavia, in Messico è a rischio ed è in via di estinzione, soprattutto se si guardano esemplari gratuiti e non prigionieri. In questo paese è anche molto importante a livello culturale, poiché è una rappresentazione di un dio Maya: Vucub-Caquix. Di solito può essere trovato in aree come Veracruz, Oaxaca, Tamaulipas, Campeche e Tabasco, ma queste aree sono attualmente ridotte e ne rimangono solo da 20.000 a 30.000 copie .

Scopri in questo altro articolo tutto sui pappagalli in grave pericolo di estinzione.

Pappagallo amazzone o testa gialla

Un'altra delle specie messicane di animali in via di estinzione è il pappagallo dalla testa gialla . È una delle specie di pappagalli amazzonici che vivono nelle Americhe e il suo nome è dovuto al fatto che le piume della sua testa sono gialle (quelle di altre specie amazzoniche sono di altri colori, come il rosso o il blu) e il resto Il suo corpo è verde, mostrando anche alcune piume blu e rosse.

La specie di oratrix dell'Amazona è uno dei pappagalli che ha la maggior capacità di imitare suoni diversi con facilità. L' Amazzonia con la testa gialla sta scomparendo perché sono cacciati per venderli come animali domestici in tutto il mondo, così come per la distruzione del loro habitat. Secondo l'IUCN, la tendenza della sua popolazione è attualmente in calo.

Ajolote, uno degli animali messicani più gravi in ​​via di estinzione

Il axolotl messicano o Ambystoma mexicanum, il suo nome scientifico, è in grave pericolo di estinzione dal 2006. Il suo nome comune significa "mostro d'acqua", poiché il suo aspetto è davvero peculiare. È un anfibio con coda e branchie, che può essere bianco, marrone o nero. Grazie al suo aspetto raro, che ricorda un girino di grandi dimensioni e con le gambe, è diventato un animale molto popolare. Tuttavia, ne rimangono poche copie a Xochimilco, in Messico.

Scopri di più sul perché l'axolotl è in pericolo di estinzione in questo altro articolo di.

Cane della prateria messicano

Il cane della prateria messicana, scientificamente chiamato Cynomys mexicanus, è un roditore di piccole dimensioni che vive in tane nei prati del Messico, da cui il suo nome comune. In particolare, erano originariamente a Saltillo e Coahuila, ma secondo l'Elenco rosso delle specie minacciate della IUCN, da anni non conosciamo il numero esatto di individui rilasciati e in quali aree rimangono i pochi, nonché qual è la tendenza di La sua popolazione davvero.

Una delle principali cause del pericolo di estinzione del cane della prateria messicana è che i contadini della zona li hanno eliminati, piazzando trappole e cacciarli, perché hanno danneggiato i loro raccolti e frutteti. Un'altra causa è la distruzione del suo habitat, in quanto è sempre più inquinato e ne costruiamo di più.

giaguaro

Questo grosso gatto si trova in parte in Nord America, America Centrale e Sud America, ma in Nord America e America Centrale il numero di copie diminuisce di anno in anno e attualmente ci sono solo circa 15.000 individui liberi in Messico, quindi si ritiene che in questo paese sia in pericolo, sebbene la sua popolazione mondiale indichi che è minacciata. Panthera onca è il suo nome scientifico ed è uno dei simboli più importanti della cultura messicana prima dell'arrivo degli ispanici, cioè della cultura pre-ispanica, dove gli fu concesso il ruolo di protettore spirituale. Il giaguaro vive nella giungla e nelle aree paludose, che vengono distrutte sempre più velocemente.

Ulteriori informazioni sul perché il giaguaro è in pericolo di estinzione qui.

ocelot

L'ocelot o Leopardus pardalis è un'altra specie a rischio in questo paese, sebbene sia attualmente registrata al livello di minor pericolo all'interno di questa scala di rischio di sopravvivenza per la specie. L'allerta è dovuta al fatto che il suo numero di individui liberi è in costante calo negli ultimi anni e attualmente tra il 800 e il 1.000.000 di copie si possono trovare nell'area del Chiapas .

Qui sveliamo ulteriori informazioni sul perché l'ocelot è in pericolo di estinzione.

Orso nero

È l' ultima specie di orso rimasta in Messico . L' Ursus americanus si estende principalmente attraverso il Nord America, ma nell'area centrale di questo continente la sua popolazione diminuisce in modo significativo. Pertanto, sebbene la sua popolazione mondiale non sia preoccupante poiché le cifre indicano che il suo numero è in aumento, in questo paese di clima tropicale potrebbe scomparire in pochi anni, sia per il bracconaggio che per gli sfollati subiti a causa del cambiamento dei suoi dintorni in questo posto.

Vaquita marina, un'altra specie animale in via di estinzione in Messico

La specie del seno di Phocoena è una delle specie animali in via di estinzione in Messico che ha urgentemente bisogno che gli umani reagiscano per salvarla, poiché in quest'ultimo anno sono stati registrati solo 30 esemplari di vaquita marina . Questo cetaceo che si trova in uno stato critico di pericolo di estinzione e che potrebbe scomparire nel prossimo futuro, si trova solo nel Golfo della California.

Lamantino delle Antille

Il lamantino dei Caraibi, il lamantino delle Antille o il Trichechus manatus è una specie che vive dal Golfo del Messico fino alla foce dell'Amazzonia. Il suo stato di popolazione mondiale è vulnerabile e in particolare in Messico è considerato quasi minacciato e la sua popolazione sta diminuendo. Ciò significa che, se continua così, in breve tempo diventerà totalmente minacciato e a rischio in questo paese.

Lupo grigio messicano

Questa specie di lupo è un altro degli animali messicani in via di estinzione, è originaria di questo paese americano e scientificamente chiamata Canis lupus baileyi . Anche un simbolo della cultura preispanica, in quanto simboleggiava forza e coraggio e si relazionava con Chantico, la dea del fuoco, e Xólotl, una divinità simile a un lupo. Il lupo grigio messicano è di taglia piccola, dal momento che in genere ha le dimensioni di un cane medio. Purtroppo, questo curioso e unico canide in questa parte del pianeta si sta estinguendo, poiché sono rimaste solo 300 copie gratuite .

Tapiro centroamericano

Chiamata anche tapiro di Baird o settentrionale, la specie Tapirus bairdii vive principalmente nelle giungle del sud del Messico e del nord dell'Ecuador. A causa della deforestazione e delle nuove malattie, la sua popolazione diminuisce rapidamente, soprattutto in Messico. Si stima che attualmente siano state rilasciate 1.500 copie . Inoltre, poiché questo animale percorre lunghe distanze lungo le giungle di questa parte del pianeta e aiuta nella propagazione e riproduzione delle specie vegetali, gli scienziati ritengono che molti di questi potrebbero scomparire se il tapiro centroamericano si estinguesse .

Scopri di più sulla sua situazione in questo altro articolo su Perché il tapiro è in pericolo di estinzione.

Teporingo o coniglietto dei vulcani

La specie Romerolagus diazi è comunemente conosciuta come il coniglietto di vulcani, teporingo o Zacatuche ed è attualmente in pericolo di estinzione. Come suggerisce il nome, è un coniglio che vive in aree vulcaniche in alta quota, in particolare tra le aree di quattro vulcani messicani Popocatepetl, Iztaccihuatl, El Pelado e Tlaloc. In queste aree ci sono foreste con molta vegetazione e principalmente pini.

Secondo la IUCN, la sua popolazione è molto frammentata, con pochi individui che rimangono in diverse parti di queste aree sopra menzionate e le popolazioni sono separate, rendendo difficile la riproduzione. Inoltre, stiamo distruggendo il loro habitat a causa della deforestazione e dell'inquinamento.

Testuggine o testuggine

È scientificamente conosciuta come Caretta Caretta e abita nel Mar Mediterraneo e nell'Oceano Atlantico, Pacifico e Indiano. Sebbene viva in un'area così vasta della Terra, questa tartaruga marina è in uno stato di vulnerabilità e, nel Golfo del Messico, sono sempre meno. Oggi si stima che ci siano solo circa 60.000 femmine in età nidificante sulle spiagge subtropicali. Sono esposti a molti rischi per mano dell'uomo, come i rifiuti nell'acqua di mare e il bracconaggio per i loro gusci e uova, ma sono anche una specie che ha già vari predatori dall'uovo e, soprattutto, al momento della Nato sulla strada per l'acqua.

Animali in pericolo in Messico: cause e conseguenze

Per estendere queste informazioni sugli animali in pericolo di estinzione in Messico, ecco alcune delle principali cause del rischio di estinzione in queste specie messicane:

  • Il corso naturale dell'evoluzione delle specie.
  • Emersione di nuove malattie per queste specie.
  • Deforestazione di terreni per costruzione o uso del legno.
  • Deforestazione dovuta a cause naturali come piogge acide o incendi boschivi.
  • Cambiamenti climatici
  • Bracconaggio a fini di traffico illegale come animali domestici, trofei di caccia e persino per esibizioni negli zoo.
  • Turismo irresponsabile con la natura.
  • Problemi e conflitti diretti con gli esseri umani per danni alla proprietà e predazione del bestiame.

Tra le conseguenze dell'estinzione di queste specie messicane possiamo trovare cambiamenti nell'ambiente, alcune verdure perderanno la loro capacità di espansione e altre la guadagneranno e, inoltre, ci saranno cambiamenti in altre specie che si nutrono di queste o che sono state cacciate da loro. Ci sarà anche la perdita di riferimenti culturali che entreranno a far parte della storia a causa della perdita di biodiversità . In breve, ci saranno le conseguenze che esistono sempre quando si verifica una perdita di specie acquatiche e terrestri.

Se desideri leggere altri articoli simili a 13 animali in via di estinzione in Messico, ti consigliamo di entrare nella nostra categoria di animali in via di estinzione.

Raccomandato

20 curiosità scientifiche sull'ambiente
2019
Perché i cani tremano?
2019
Ipotiroidismo canino e aggressività - sintomi e trattamento
2019