12 animali della Patagonia

La Patagonia è una regione geografica situata nell'estremo sud del Sud America, tra Argentina e Cile. Tuttavia, il termine "patagonico" va oltre la definizione di uno spazio tra questi due paesi. È anche un'identificazione culturale e storica dei cittadini che vivono in questo territorio meridionale, che è profondamente segnato dalla mescolanza del patrimonio ancestrale delle popolazioni autoctone, con la cultura tradizionale gaucho o creola e l'influenza degli immigrati europei, come Tedeschi, inglesi, gallesi, spagnoli e molti altri cittadini.

Oltre a questa diversità culturale, la Patagonia è anche abbagliata dalla sua immensa bellezza naturale coronata da una biodiversità privilegiata . Dagli oceani Atlantico e Pacifico alle Ande: ci sono molte specie che popolano gli ecosistemi patagonici. E in questo nuovo articolo di milanospettacoli.com, vogliamo presentarti 12 animali della Patagonia che attirano turisti e ricercatori da tutto il mondo per le loro caratteristiche uniche.

Animali della Patagonia cilena e argentina

Generalmente, la Patagonia è di solito "divisa" in due grandi aree o regioni: la zona costiera o costiera, che è bagnata dall'Oceano Atlantico sul lato argentino e dall'Oceano Pacifico, in Cile, e la regione continentale o andina-patagonica Comprende le regioni più centrali, con climi prevalentemente desertici, fino alle Ande, con una grande predominanza di foreste umide e glaciali.

Oltre alle differenze nel paesaggio, è anche possibile notare che la biodiversità è generalmente diversa in queste regioni. Nella regione costiera osserviamo una netta predominanza di pesci, uccelli e mammiferi acquatici, mentre nella zona continentale vi sono mammiferi terrestri e specie adattate ai corpi d'acqua dolce, principalmente laghi e lagune.

Come in entrambe le regioni, troviamo diverse località con microclimi e condizioni ambientali simili nella Patagonia cilena e argentina, è possibile trovare molte specie che abitano entrambi i paesi. Pertanto, vogliamo iniziare presentandoti gli animali della Patagonia cilena e dell'Argentina che potrebbero essere considerati di "origine condivisa" .

1. Guanaco

Il guanaco ( Lama guanicoe ) è uno degli animali più rappresentativi della Patagonia, essendo popolarmente noto come "lama della Patagonia". È un mammifero erbivoro originario del Sud America che appartiene alla famiglia dei camelidi, oltre a lama, vigogna e alpaca. Sebbene la sua popolazione sia diffusa in tutte le Ande, la più alta concentrazione è nella regione della Patagonia.

In effetti, si stima che quasi il 95% della popolazione mondiale di guanacos si trovi in ​​Argentina, dove abitano dalla Puna nell'estremo nord del paese, fino alla Terra del Fuoco, la sua provincia più meridionale. Nella Patagonia cilena, la popolazione di guanacos ha registrato una riduzione allarmante fino al 75% negli ultimi decenni, principalmente a causa della caccia. Attualmente, è tra le specie protette del paese e nella Patagonia cilena, i guanaci possono essere avvistati principalmente nel Parco Nazionale Torres del Paine, situato nella divisione Magallanes.

2. Pinguino di Magellano

I pinguini sono uno degli uccelli più famosi che non volano e nella regione della Patagonia è possibile osservare diverse specie di pinguini, soprattutto durante i periodi migratori. Tuttavia, uno degli animali più emblematici della Patagonia argentina e cilena è, senza dubbio, il pinguino di Magallan ( Spheniscus magellanicus ), chiamato anche pinguino della Patagonia .

Ogni anno, i pinguini di Magellano viaggiano verso la costa della regione della Patagonia per nidificare con i loro partner, essendo generalmente monogami. In Cile, troviamo una delle più grandi colonie del mondo nel Monumento Naturale " Los Pingüinos ", situato nel Parco Nazionale Isla Magdalena. Si stima che oltre 70.000 coppie di questa specie nidifichino in questa riserva situata nello stretto di Magellano.

Già nella Patagonia argentina, i pinguini di Magellano di solito costruiscono i loro nidi sulle coste delle province di Chubut e Santa Cruz, ed è possibile osservare colonie molto grandi nella penisola Valdés, Punta Tombo e Puerto Deseado. Tombo Tips si distingue per essere il sito di armadietti per pinguini continentali più grande e più studiato al mondo.

3. Toninas

In Cile e Argentina, le varie specie di delfini che vivono principalmente nelle fredde acque della Patagonia sono spesso chiamate "toninas". Ma i delfini più comuni nella Patagonia argentina e cilena sono i delfini meridionali e i delfini scuri.

I delfini scuri, noti anche come delfini di Fitzroy ( Lagenorhynchus obscurus ), sono più piccoli di altre specie di cetacei odontocetici. Tuttavia, esiste una grande varietà di dimensioni tra gli individui di questa specie. In Cile, di solito si vedono i più grandi individui in Patagonia, che possono raggiungere i 2 metri di lunghezza totale. Già nella Patagonia argentina, ci sono i più piccoli delfini Fitzroy, il cui corpo è lungo circa 1, 7 metri.

Sebbene non vi siano dati precisi sulla sua popolazione in tutto il mondo, negli anni '90 ci sono stati intensi lavori di avvistamento nella regione della Patagonia, dai quali è stato stimato che circa 7000 esemplari vivevano nelle acque di più Sud del continente americano.

I delfini meridionali ( Lagenorhynchus australis ), chiamati anche delfini antartici, vivono nella specie meridionale della Patagonia, specie endemiche che abitano principalmente le acque ghiacciate tra la Terra del Fuoco e l'Antartide . Di solito misurano circa 2 metri di lunghezza e sono simili ai delfini scuri, ma il loro viso è grigio scuro, mentre i delfini scuri sono per lo più bianchi.

4. Zorrino di Patagonia

La puzzola Patagonia ( Conepatus humboldtii ), popolarmente conosciuta come Patagonia chingue, è un piccolo mammifero della famiglia mefita che abita principalmente nella parte meridionale della regione della Patagonia.

Queste piccole puzzole sono animali carnivori opportunisti che mantengono le abitudini notturne . La loro dieta si basa sul consumo di uova di uccelli e piccoli mammiferi che possono essere facilmente cacciati grazie al loro potente odore. Puoi anche catturare insetti e vermi per integrare la tua alimentazione, specialmente durante l'inverno quando il cibo è più scarso.

5. Darwin's Ñandú

I nandù ( nandù ) sono uccelli che non volano, simili agli struzzi, ma di dimensioni minori ed endemici del Sud America. Attualmente sono riconosciute due specie di nandù:

  • Ñandúes comuni o americani ( Rhea americana ), che vivono dal Brasile centrale al nord dell'Argentina e al Paraguay orientale.
  • Darwin Ñandúes o petisos ( Rhea pennata ), la cui popolazione è concentrata principalmente nelle steppe della Patagonia cilena e argentina.

Le ruggine del petysu sono relativamente piccole, con un'altezza di circa 90 cm. Si distinguono per la loro velocità di marcia, essendo in grado di raggiungere velocità fino a 60 km / h . Nella regione patagonica hanno molti nomi, come petitos, choice, patagonian, suri e rhea andino. Sfortunatamente, la sua popolazione è stata drasticamente ridotta negli ultimi decenni e, oggi, le sottovesti sono uno degli animali della Patagonia a rischio di estinzione, principalmente a causa della caccia.

6. Puma

I puma ( Puma concolor ), ben noti come i "leoni d'America", sono uno dei grandi predatori del continente americano. Al momento, sei sottospecie di questo grande gatto sono riconosciute e cinque di loro vivono in Sud America. L'unica sottospecie che vive nel Nord America è Puma concolor couguar, la cui popolazione si estende dal Canada al Nicaragua settentrionale.

Tra gli animali della Patagonia troviamo il puma sudamericano meridionale ( Puma concolor puma o Puma concolor patagonica) , che si distingue per essere la sottospecie sudamericana che si adatta meglio ai climi freddi. In Cile, la sua popolazione vive dalla regione centrale allo Stretto di Magellano, con particolare concentrazione nel Parco Nazionale Torres del Paine . Già in Argentina, si estendono dal Midwest alla Patagonia meridionale. In entrambi i paesi, la sua popolazione è stata ridotta in modo allarmante grazie alla caccia e sono considerati specie minacciate o in via di estinzione, a seconda della regione.

Animali della Patagonia Argentina

Ora parliamo un po 'di più degli animali della Patagonia che si trovano principalmente nel territorio argentino . Naturalmente, ciò non significa che non possano essere avvistati anche nella Patagonia cilena, ma che siano spesso associati più frequentemente agli ecosistemi e alla cultura argentina. Vediamo di seguito alcune curiosità su queste specie della Patagonia argentina.

7. Patagonia Mara

Il mara ( Dolichotis patagonum ), noto anche come lepre della Patagonia, è una grande specie di roditore che è considerata endemica dell'Argentina, anche se si trova anche nell'estremo sud del Cile. Nonostante il suo nome popolare, il mara non appartiene all'ordine delle lepri e dei conigli ( Lagomorpha ), ma è classificato nell'ordine dei Rodentia, che comprende anche ratti, scoiattoli, capibara, ecc.

I maras si distinguono per essere i più grandi roditori del mondo, il cui peso corporeo può variare da 8 a 15 kg. Inoltre, attirano anche l'attenzione per il loro comportamento monogamo e fedele nei confronti del loro partner, poiché la maggior parte dei roditori di solito si accoppia con individui diversi durante le stagioni riproduttive.

8. Balena franca australe

La balena franca australe ( Eubalaena australis ) arriva ogni anno nella penisola Valdés a metà inverno per accoppiarsi con l'arrivo della primavera. E insieme a loro, migliaia di turisti e ricercatori desiderosi di vederli personalmente dal continente o in barca arrivano a questa importantissima riserva naturale situata sulla costa della provincia argentina di Chubut.

9. Leoni marini

La geografia della costa atlantica della Patagonia argentina sembra essere perfetta per lo stile di vita dei leoni marini sudamericani ( Otaria flavescens ). Questi grandi mammiferi acquatici sfruttano le formazioni rocciose e le spiagge sotto le scogliere che sono così emblematiche della costa della Patagonia per riposare mentre prendono il sole, con il grande vantaggio di essere in grado di immergersi rapidamente in acqua per nuotare, cacciare o fuggire dal loro principale predatore naturale, orche.

Sebbene possano essere trovati lungo la maggior parte della costa atlantica argentina e in alcune località bagnate dall'Oceano Pacifico in Cile e Perù, le colonie più numerose e studiate si trovano nelle regioni costiere delle province argentine di Chubut, principalmente in la penisola di Valdes .

Animali della Patagonia cilena

Ora è giunto il momento di parlare delle specie patagoniche che predominano nel territorio cileno . Ancora una volta, sottolineiamo che ciò non significa che non possano vivere anche nella parte argentina della regione, ma che siano più associati alla cultura e agli ecosistemi del Cile. Scopriamo quindi alcune curiosità sugli animali della Patagonia cilena:

10. La volpe di Darwin

La volpe di Darwin ( Lycalopex fulvipes ) è una specie di canide considerata endemica nel sud del Cile, dove è anche conosciuta come una volpe chilote . È un tipo di volpe di piccole dimensioni, con un'altezza alla croce di circa 25 cm e un peso corporeo medio tra 2, 5 e 4 kg. Il suo mantello è di solito grigio scuro o nero, con alcune macchie rossastre su gambe e orecchie, probabilmente confuse con la volpe grigia o il cigolio.

Sfortunatamente, è considerato uno degli animali in maggior pericolo di estinzione, nella Lista Rossa IUCN e per Greenpeace. Al momento, la sua popolazione è praticamente limitata all'isola di Chiloé e alla catena montuosa Nahuelbuta, ma possono anche essere trovati più ampiamente diffusi in alcuni parchi nazionali della Patagonia cilena.

11. Huemul

L' huemul ( Hippocamelus bisulcus ) è un animale così emblematico in Cile che è considerato uno dei suoi simboli nazionali e fa parte dello scudo nazionale di questo paese. Questa specie di cervo è originaria delle regioni andine del cono meridionale del Sud America, abitando principalmente nelle foreste della Patagonia cilena e argentina. È anche un animale molto importante in Argentina, essendo stato dichiarato monumento nazionale negli anni '90.

Attualmente, l'huemul è uno degli animali della Patagonia a rischio di estinzione, grazie al fatto che è stato cacciato indiscriminatamente per più di un secolo. Si stima che ci siano meno di 2.000 huemules nella regione della Patagonia e che la sua popolazione sia stata ridotta della metà negli ultimi 500 anni. In Cile, la caccia, il possesso, la cattura e la commercializzazione sono vietati dalla legge 19.473, essendo una delle specie più protette del paese.

12. Pudú

I pudúes ( Pudu ) formano un genere di cervo di piccole dimensioni originario delle regioni andine del Sud America. Attualmente sono riconosciute due specie di pudúes:

  • Pudú del Norte ( Pudu mephistophiles ) , che abita principalmente nel Nord America del Sud, tra Perù, Venezuela, Ecuador e Colombia.
  • Pudú del Sur ( Pudu puda ) , che vive solo nelle foreste andine del Cile centro-meridionale e dell'Argentina occidentale.

Sebbene non sia uno dei più famosi animali della Patagonia, il pudú si distingue per essere il cervo più piccolo conosciuto oggi. Apparentemente, la sua popolazione è abbondante solo nell'arcipelago di Chiloé, che fa parte della regione lacustre della Patagonia cilena. Ma i pudús si trovano anche in Cile nelle regioni di Araucanía e Aysen . In Argentina, il maggior numero di individui si trova nel Parco Nazionale Lanin, nella provincia di Neuquén.

Animali della Patagonia in via di estinzione

Dovresti sapere che alcuni degli animali che abbiamo menzionato in questo elenco sono in pericolo di estinzione secondo l'elenco rosso IUCN, sono i seguenti:

  • guanaco
  • Pinguino di Magellano
  • Delfini di Fitzroy
  • Delfini meridionali
  • Moffetta della Patagonia
  • Ñandúes comuni
  • I moscerini di Darwin
  • puma
  • Patagonia Mara
  • Balena franca australe
  • Leoni marini
  • La volpe di Darwin
  • Huemul
  • North Pudú
  • Pudú meridionale

Come puoi vedere, tutti gli animali citati sono in pericolo di estinzione, quindi l'importanza di preservare l'habitat di queste specie e il loro stile di vita.

Se vuoi leggere altri articoli simili a 12 animali della Patagonia, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

bibliografia
  • Baldi, RB, Acebes, P., Cuéllar, E., Funes, M., Hoces, D., Puig, S. & Franklin, WL 2016. Lama guanicoe. Elenco rosso IUCN delle specie minacciate 2016: e.T11186A18540211. //dx.doi.org/10.2305/IUCN.UK.2016-1.RLTS.T11186A18540211.en. Scaricato il 21 giugno 2019.
  • BirdLife International 2018. Spheniscus magellanicus. Elenco rosso IUCN delle specie minacciate 2018: e.T22697822A132605485. //dx.doi.org/10.2305/IUCN.UK.2018-2.RLTS.T22697822A132605485.en. Scaricato il 21 giugno 2019.
  • Alafaro-Shiguieto, J., Crespo, E., Elwen, S., Lundquist, D. & Mangel, J. 2019. Lagenorhynchus obscurus. La lista rossa IUCN delle specie minacciate 2019: e.T11146A50362028. //dx.doi.org/10.2305/IUCN.UK.2019-1.RLTS.T11146A50362028.en. Scaricato il 21 giugno 2019.
  • Heinrich, S. & Dellabianca, N. 2019. Lagenorhynchus australis. Elenco rosso IUCN delle specie minacciate 2019: e.T11143A50361589. //dx.doi.org/10.2305/IUCN.UK.2019-1.RLTS.T11143A50361589.en. Scaricato il 21 giugno 2019.
  • Emmons, L. & Helgen, K. 2016. Conepatus humboldtii. Elenco rosso IUCN delle specie minacciate 2016: e.T41631A45210677. //dx.doi.org/10.2305/IUCN.UK.2016-1.RLTS.T41631A45210677.en. Scaricato il 21 giugno 2019.
  • BirdLife International 2016. Rhea americana. Elenco rosso IUCN delle specie minacciate 2016: e.T22678073A92754472. //dx.doi.org/10.2305/IUCN.UK.2016-3.RLTS.T22678073A92754472.en. Scaricato il 21 giugno 2019.
  • BirdLife International 2018. Rhea pennata. Elenco rosso IUCN delle specie minacciate 2018: e.T22728199A132179491. //dx.doi.org/10.2305/IUCN.UK.2018-2.RLTS.T22728199A132179491.en. Scaricato il 21 giugno 2019.
  • Nielsen, C., Thompson, D., Kelly, M. & Lopez-Gonzalez, CA 2015. Puma concolor (versione errata pubblicata nel 2016). Elenco rosso IUCN delle specie minacciate 2015: e.T18868A97216466. //dx.doi.org/10.2305/IUCN.UK.2015-4.RLT

Raccomandato

Omeopatia per cani nervosi
2019
Cos'è l'ecologia urbana?
2019
Mandarin Diamond Feeding
2019