10 sintomi di paura nei cani

Vedi i file dei cani

Come noi, i cani possono provare paura, soprattutto di fronte a una situazione negativa o stressante che credono mette a rischio il loro benessere fisico. I cani possono avere paura delle persone, degli animali, dei rumori forti, degli oggetti estranei e persino della strada stessa.

Dobbiamo capire che la paura è un meccanismo adattivo, poiché consente loro di essere attenti ai possibili pericoli dell'ambiente e impedisce loro di essere esposti a rischi inutili, favorendo così la loro sopravvivenza, attraverso risposte fisiologiche, che possono essere in fuga o in lotta. Se noti che il tuo cane fa più paura del solito, sarà essenziale rivolgersi al veterinario per escludere qualsiasi causa organica.

In questo articolo di milanospettacoli.com, ti mostreremo 10 sintomi di paura nei cani in modo che tu possa facilmente riconoscere quando il tuo cane ha paura. Da non perdere, è essenziale per il tuo benessere:

Perché i cani hanno paura?

La paura è un'emozione adattativa che appare quando il cane percepisce un pericolo imminente, tuttavia è essenziale differenziarlo dall'ansia, che è uno stato cronico di vigilanza, o fobie, che non sono adattive e di solito causano una reazione completamente incontrollata in il cane, anche in situazioni che non rappresentano un vero pericolo. Quando un cane sperimenta un episodio di paura, può accadere che rimanga paralizzato, cerchi di fuggire, si muova o cerchi di attaccare.

Cause di paura nei cani

La paura può essere causata da un periodo di scarsa socializzazione, in cui al cane non sono stati adeguatamente presentati tutti gli stimoli con cui vivrà nella sua fase adulta (persone, animali, ambienti, rumore ...), eredità genetica [1] ed esperienze vissute . Inoltre, la paura influisce direttamente sulla salute del cane, in quanto uno studio dimostra che i cani con paura e ansia croniche sono sensibili a più malattie e hanno un'aspettativa di vita inferiore . [2]

Quando parliamo di esperienze vissute possiamo fare riferimento a un'esperienza traumatica, una malattia che ha causato molto dolore e un'associazione negativa con determinati stimoli (come verso il veterinario), la punizione fisica e persino a causa di una storia di abusi sugli animali. In ogni caso, per ottenere una diagnosi sarà essenziale rivolgersi a un etologo che ci aiuterà a stabilire alcune linee guida di gestione e un trattamento specifico, per aiutare il cane a superare o controllare gli episodi di paura.

Sindrome da deprivazione sensoriale

Questa patologia di solito appare nei cuccioli che sono stati completamente isolati dall'ambiente durante il loro periodo di socializzazione, senza madre e fratelli, e che sono stati allevati anche in ambienti poveri senza stimoli. Tutto ciò fa sì che nella loro fase adulta questi cani presentino panico generalizzato, prima praticamente di qualsiasi stimolo.

I principali sintomi di paura nei cani

Per riconoscere i sintomi della paura nei cani, dovrai imparare di più sul linguaggio del corpo dei cani per essere in grado di identificare e differenziare i segnali che il tuo corpo ci comunica quando sperimenta momenti di rilassamento, felicità, paura, rabbia o stress, da esempio.

Prima di tutto, dobbiamo capire che ognuno è unico e mostra la propria personalità. Pertanto, è impossibile preparare una guida o un manuale esatti su come comprendere i cani e tutte le loro variazioni emotive. Per incontrare il tuo migliore amico, devi dedicare del tempo per incontrarlo, divertirti con lui, osservare il suo comportamento e identificare le sue posture, i gesti e le espressioni facciali per esprimere i suoi diversi stati d'animo. Tuttavia, possiamo identificare alcuni segni molto evidenti che ci mostrano che il nostro pelo è spaventato.

Successivamente, ti mostriamo i principali sintomi della paura nei cani:

1. Coda in giù o tra le gambe

Senza dubbio, uno dei sintomi più evidenti della paura nei cani è la coda tra le gambe o verso il basso. Inoltre, i movimenti eccessivi o esagerati possono anche essere considerati come un segno di ansia e stress nel cane.

2. Orecchie posteriori o incollate alla testa

Le orecchie posteriori o attaccate alla testa sono anche sintomi di paura nei cani molto riconosciuti e facili da identificare. Possono apparire sia nei cani che adottano posizioni di paura e sottomissione come quelli che reagiscono in modo aggressivo a causa della paura.

3. Corpo accovacciato o postura curva

Un cane spaventato mostrerà il corpo ingobbito e potrà anche camminare accovacciato . Questa postura indica che il nostro peloso non si comporta più e agisce con la sicurezza che dovrebbe avere in un ambiente calmo e positivo.

4. Trova un rifugio da nascondere

Questo è un comportamento molto comune nei cani spaventati e spaventosi. Quando identifica uno stimolo sconosciuto o si sente minacciato, l'animale cercherà un rifugio sicuro, dove può nascondersi e aspettare che il pericolo scompaia e la tranquillità regni nell'ambiente.

5. Prova a scappare

Di fronte a una situazione che considera di pericolo imminente, il cane proverà logicamente a fuggire in un luogo in cui si sente al sicuro. Scappare è un modo per sfuggire a qualsiasi pericolo ed evitare scontri sfavorevoli con altre persone.

6. Segni di calma

I cani spaventati possono anche mostrare diversi segni di calma, come leccare, sbadigliare continuamente, girare la testa, strizzare gli occhi, restringere, distogliere lo sguardo o guardare lateralmente tra molti altri segni comuni del loro linguaggio del corpo.

7. Posizioni di presentazione

La sottomissione nei cani è una risposta adattativa che ha permesso loro di stabilire una gerarchia e sopravvivere in un branco. È importante evidenziare che all'interno dello stesso gruppo di cani che vivono insieme, possono essere generate gerarchie variabili, che non seguono sempre uno schema lineare. Le posizioni di presentazione compaiono regolarmente nelle relazioni tra individui della stessa specie (la presentazione è intraspecifica, cioè si verifica solo tra membri della stessa specie).

Un cane adotta queste posizioni volontariamente quando riconosce un individuo dominante, esprimendo che sottopone la propria volontà a quella del cane dominante. Tuttavia, in alcune occasioni estreme, un cane può anche svolgere posizioni di sottomissione riconoscendosi in una situazione di forte stress e paura . In questi casi, queste posture sono generalmente accompagnate da segni di calma e altri sintomi di paura menzionati in questo elenco.

8. Rigidità muscolare e tremori

Le situazioni di forte stress o che causano intensa paura nei cani, di solito causano rigidità muscolare. Un cane spaventato mostra muscoli stressati e può persino soffrire di tremori . In situazioni più estreme, il cane può anche essere immobilizzato dalla paura .

9. Minzione involontaria

La minzione della paura è diversa dalla minzione di sottomissione. Un cane che urina a causa della paura intensa lo fa involontariamente, affrontando una situazione che lo supera. Se il tuo cane urina quando lo rimproveri, ad esempio, questo è un sintomo molto evidente che questa situazione gli provoca una paura così grande che perde il controllo del suo tratto urinario .

Nei casi più gravi, il cane può anche defecare e svuotare le sue sacche anali in un contesto di forte stress e paura. Pertanto, è essenziale eliminare la punizione fisica e puntare sul rinforzo positivo per educare correttamente il tuo cane e stimolare le sue capacità cognitive, emotive e sociali.

10. Stereotipi

In situazioni più estreme, quando i cani sono frequentemente esposti a un ambiente negativo e vivono costantemente con paura, stress e ansia cronica, possono sviluppare stereotipi, comportamenti molto dannosi per la loro salute.

Gli stereotipi sono comportamenti eseguiti ripetutamente e incessantemente, cioè ossessivamente . Gli stereotipi più comunemente osservati nei cani sono: inseguimento e mordicchiare la coda, mordere o leccare eccessivamente, abbaiare incessantemente, cacciare mosche o insetti immaginari, ecc.

Aggressione per paura nei cani

In alcune occasioni, la paura può anche indurre i cani a compiere comportamenti aggressivi (aggressività difensiva). Quando il cane si trova di fronte a una situazione difficile e sfavorevole, in cui sente che la sua integrità fisica è minacciata, l'aggressività può "apparire" come un meccanismo di difesa, per preservare il benessere di fronte ai pericoli dell'ambiente circostante.

Nell'aggressività difensiva osserviamo un cane che è stato "superato" da una situazione di intensa paura e non sa esattamente come reagire e cosa fare in questo contesto. Quindi, di fronte all'eminente pericolo, è istigato dal suo istinto di sopravvivenza (che è presente in tutti gli animali, compresi gli umani) che lo costringe a reagire in modo aggressivo o reattivo .

L'aggressività dovuta alla paura nei cani può essere identificata attraverso alcuni segnali corporei e comportamentali, come:

  • Mostra i denti
  • Peli spinosi
  • Rigidità muscolare
  • Abbaiare forte, veloce e costante
  • ringhio
  • Ansimando eccessivamente
  • Piangi e / o gemiti

L'aggressività nei cani è un grave problema comportamentale che deve essere trattato rapidamente e correttamente per preservare il benessere del cane e di tutti coloro che lo circondano. Un cane con aggressività dovuta alla paura può reagire in modo eccessivo, causando danni anche ai propri cari.

In questi casi parliamo di aggressione reindirizzata, in cui il cane non è in grado di attaccare lo stimolo che gli provoca paura e finisce per mordere qualcosa intorno a lui, come il suo tutore o caregiver. Questo comportamento non appare dal male o dalla crudeltà (poiché non esiste alcun animale malvagio o crudele per natura), ma perché l'intensa paura lo "conquista" e l'animale non è più in grado di mantenere un comportamento equilibrato e sicuro di sé.

Se noti che il tuo peloso è molto spaventoso, facilmente spaventato e / o presenta uno dei sintomi menzionati in questo articolo, non esitare a portarlo dal veterinario per verificare la sua salute e scoprire se qualche malattia potrebbe causare questo comportamento.

Dopo aver escluso qualsiasi causa patologica, ti consigliamo di cercare la guida di un etologo canino per verificare le cause della paura e i problemi comportamentali del tuo peloso e stabilire alcune linee guida specifiche per un trattamento in base alle proprie esigenze.

Inoltre, se hai adottato un cane di recente e ritieni che il tuo nuovo migliore amico sia molto spaventato nella tua nuova casa, ti invitiamo a conoscere i nostri consigli per un cane adottivo pauroso.

Se vuoi leggere altri articoli simili a 10 sintomi di paura nei cani, ti consigliamo di andare alla nostra sezione Problemi comportamentali.

riferimenti
  1. BG Dias, KJ Ressler, L'esperienza olfattiva dei genitori influenza il comportamento e la struttura neurale nelle generazioni successive, Nature Neuroscience 17, 89-96 (2014)
  2. NA Dreschel, Gli effetti della paura e dell'ansia sulla salute e sulla durata della vita dei cani da compagnia, Applied Animal Behaviour Science, Volume 125, Numeri 3-4, luglio 2010, Pagine 157-162

Raccomandato

Il mio cane ha una vulva gonfia
2019
Il rottweiler è pericoloso?
2019
Cosa significano le posizioni dei cani che dormono?
2019