10 odori che i gatti odiano

Vedi file Cats

I gatti sono la rappresentazione animale della pulizia. Queste regole, naturali e in esse contenute, si applicano non solo alla tua igiene personale, ma anche al tuo ambiente e a tutto ciò che ha a che fare con esso. È il caso degli odori, argomento interessante all'interno del mondo felino.

A causa dei processi evolutivi, i gatti hanno le loro rispettive preferenze olfattive. Proprio come ci sono odori che amano, ci sono altri odori che semplicemente non possono sopportare. Che si tratti di alimenti che non possono digerire, forti odori naturali o sostanze chimiche potenzialmente pericolose, un gatto eviterà determinati odori e fuggirà da loro.

In questo nuovo articolo di milanospettacoli.com abbiamo studiato 10 odori che i gatti odiano . Quali altri odori odia il tuo gatto? Lasciaci la tua raccomandazione alla fine dell'articolo.

Comprendiamo i felini

Per prima cosa devi sapere che i gatti hanno un odore che è quattordici volte più forte di quello di un essere umano . Questo perché, sebbene non appaia fisicamente, l'organo nasale di ogni gatto è molto più grande di quello di una persona. Il sistema olfattivo di un gatto è distribuito su quasi tutta la testa, che internamente finisce per essere un naso intero.

Ricordiamo anche che i gatti, in questo caso, sono come le persone. Ci sono profumi tipici che la maggior parte odiano, ma comunque, ognuno mantiene la propria individualità. Alcuni odori possono rendere alcuni gatti più scontenti di altri, tuttavia, il seguente elenco si basa su un gran numero di felini. Il tuo gatto, senza dubbio, potrebbe avere un particolare senso dell'olfatto.

1- Odori di agrumi

I gatti non sono fan di lime, arance, limoni e odori simili. In realtà, ci sono repellenti per gatti che contengono essenze come queste. Se, ad esempio, stai cercando di impedire al tuo gatto di entrare nel giardino e mangiare tutti i fiori, puoi cospargere un po 'di olio d'arancia o cospargere alcune bucce di quei frutti. Né apprezzano molto il gusto, quindi è molto probabile che stiano lontani dalla zona in cui vedono che ci sono molti di questi elementi.

2- Banana

Sebbene siano molto ricchi di sapore e potassio, i gatti non sono considerati amici di questo frutto. Strofina (all'esterno) una buccia di banana sul divano o lasciala per un giorno, se vuoi impedire al tuo gatto di fare un pisolino e lasciare i capelli in quel posto in casa.

3-Sandbox sporchi

A chi piace entrare in un bagno con un cattivo odore? Lo stesso vale per i gatti quando la loro lettiera è sporca, senza motivo vorranno avvicinarsi. Una lettiera sporca potrebbe far arrabbiare il tuo gatto con te e, come rimprovero, creare la tua lettiera su un tappeto costoso, nel vaso di qualche pianta esotica e persino in abiti caduti sul pavimento.

4 - Pino

Sebbene ci siano arene naturali realizzate con questo tipo di materiale (al fine di renderlo, in ogni modo, più piacevole per il gatto) non possiamo abusare dell'intensità dell'olfatto e ciò porta il gatto ad avere un effetto opposto, al punto di odiare e respingere la sabbia. Ruotando gli odori delle sabbie e rendendoli più neutri, otterrai che il tuo gatto non è saturo di loro.

5- Pesce in cattive condizioni

In questo, i gatti assomigliano anche agli umani. Una cosa è che amiamo il pesce e un'altra molto diversa è che ci piace l'odore del pesce cattivo. Bene, la stessa cosa succede ai gatti, odiano tutto ciò che è scaduto. Ti consigliamo di non provare mai a dare al tuo gatto un ultimo pesce, uno non lo mangerà e due se lo forzi, sicuramente ti farà ammalare o potresti addirittura intossicarlo.

Altri odori

6 - Pepe

I gatti non apprezzano gli odori degli alimenti che sono piccanti o troppo speziati come pepe, senape e persino curry. Il loro odore li percepisce come se fossero tossici.

7 - Saponi e deodoranti

Gli odori forti e chimici sono respinti dai gatti. Fai attenzione ai saponi e ai prodotti per la pulizia che sceglierai, sia per la casa, sia per pulire la lettiera e la ciotola del cibo ... ah! e anche per la tua igiene personale. Ricorda che gli odori attirano o respingono i felini.

8 - Alcune piante

I gatti adorano la maggior parte dei fiori e delle piante, ma alcuni non sono semplicemente i loro preferiti. Lavanda, geranio, timo, limone sono alcune delle piante che sono nella lista nera. I giardinieri si lamentano sempre dei gatti perché invadono i giardini e fanno casino. Consigliamo di posizionare un paio di piante di lavanda o timo per evitare che il disastro naturale sia massiccio. Esistono anche un gran numero di piante tossiche per gatti, è molto conveniente evitarle, anche se molte di esse le evitano istintivamente.

9 - Eucalyptus

Alla maggior parte dei gatti non piacciono gli odori di alcune piante perché lo trovano tossico, un caso tipico è il rifiuto dell'eucalipto, poiché i suoi oli essenziali possono essere dannosi per l'animale e lo sa. La natura è saggia.

10 - Altri gatti

Questo rifiuto è il più interessante di tutti. I gatti non sono infastiditi dall'odore di altri gatti o felini amichevoli con i quali hanno già una dinamica regolare. Tuttavia, l'odore di un nuovo gatto in casa potrebbe mettere a dura prova i suoi nervi, ricorda che i gatti sono animali molto territoriali. Noi esseri umani ci connettiamo con altri individui in altri modi, i gatti spesso si connettono attraverso l'olfatto.

Se vuoi leggere altri articoli simili a 10 odori che i gatti odiano, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

Raccomandato

20 animali in via di estinzione a Panama
2019
La sansevieria cilindrica
2019
Differenze tra ecologia e ambiente
2019