10 odori che i cani non possono sopportare

Vedi i file dei cani

Il senso dell'olfatto dei cani è completamente diverso da quello dell'uomo, quindi non sorprende che abbiamo gusti diversi quando decidiamo quali fragranze troviamo piacevoli e quali aromi consideriamo insopportabili. Per noi, l'odore che emana urina e feci fa parte degli aromi che producono il maggior rifiuto, tuttavia per i cani sono odori che forniscono informazioni di grande interesse per loro.

Molti dei profumi che i cani odiano sono nella nostra casa e, persino, li portiamo con noi, producendo nel nostro compagno peloso fastidio al naso e una situazione spiacevole. Se vuoi conoscerli e scoprire quali sono gli odori che spaventano i cani, continua a leggere questo articolo da milanospettacoli.com e inizia ad adottare misure per migliorare la qualità della vita del tuo partner.

L'odore del cane

Perché l'odore del cane è più sviluppato di quello umano? L'olfatto è il senso più sviluppato dei cani, con tra 150 e 300 milioni di cellule olfattive, cifre che rispetto ai cinque milioni di cellule presenti nell'uomo sono esorbitanti. In questo modo, sono in grado di identificare ciascuna delle particelle presenti nell'aria o negli oggetti e determinare dove si trovano esattamente gli odori percepiti. Per questo motivo, molti sono i cani utilizzati per la ricerca di persone scomparse durante una catastrofe, il rilevamento di sostanze stupefacenti o persino la diagnosi di malattie come il cancro.

D'altra parte, i cani sono animali con un grande ricordo olfattivo . Ciò significa che, così come siamo in grado di riconoscere una persona dalla sua immagine, i cani ci riconoscono attraverso il nostro odore. Pertanto, è essenziale lasciare che un cane sconosciuto ci annusi prima di accarezzarlo, o non ostacolare due cani che odorano tra di loro.

Come funziona l'olfatto del cane?

Il senso dell'olfatto del cane gioca un ruolo fondamentale nelle loro relazioni, sia con gli altri animali che con gli umani, in modo che le loro funzioni vadano oltre quelle legate al fatto di percepire un profumo e determinare se gli piace o no. Usano l'olfatto come parte della comunicazione chimica, che consiste nell'emissione e nella ricezione di segnali chimici, secreti da un individuo e catturati da un altro attraverso Jacobson o organo vomeronasale. Questi segnali chimici non sono altro che i cosiddetti feromoni e, a seconda del tipo, le reazioni prodotte tra i cani sono l'una o l'altra.

Per capire come funziona l'odore del cane, è essenziale fare una piccola parte dei tipi di feromoni:

  • Feromoni di innesco, come quelli di pacificazione secreti da una madre per calmare i suoi cuccioli, che causano un cambiamento fisiologico nel ricevente.
  • Innescare i feromoni, come i feromoni sessuali, che producono un cambiamento istantaneo nel recettore.
  • Puntamento di feromoni, come quelli secreti dalle ghiandole anali, che forniscono informazioni (genere, ultimo pasto ...) senza la necessità di provocare una reazione.

D'altra parte, il senso dell'olfatto del cane può identificare gli odori su lunghe distanze, come il profumo di una preda o un membro del suo branco. Ciò è dovuto ai milioni di cellule olfattive che possiedono ma, anche, grazie alla mucosa olfattiva che copre la parte posteriore della cavità nasale poiché il cervello del cane è meglio adattato del nostro per la ricezione delle informazioni raccolte da odore. La mucosa olfattiva ha cellule nervose che causano segnali chimici, che diventano correnti elettriche che raggiungono il cervello attraverso i nervi olfattivi e vengono interpretate come odori.

Il cane cresce con un odore migliore

Il senso dell'olfatto del cane è, in generale, molto sviluppato in tutte le razze, tuttavia è vero che alcune hanno un odore ancora migliore a causa della loro origine e dell'attraversamento eccessivo per raggiungere lo standard attuale. Sfortunatamente, questa croce non solo porta con sé un migliore senso dell'olfatto, ma anche una maggiore predisposizione a soffrire di malattie genetiche ed ereditarie.

La razza del cane con un naso migliore è il segugio, con più recettori olfattivi rispetto alle altre razze canine. Sebbene la razza sia stata creata e sfruttata come cane da caccia e da localizzazione, la verità è che queste eccezionali abilità olfattive erano già presenti nei primi cani, e questa è la ragione che ha portato al loro sfruttamento per questi lavori.

Seguiti dal segugio o dal cane di St. Hubert, le razze di cani del segugio, la scia e il tipo simile, categoria alla quale appartiene il segugio, sono quelle che hanno un senso dell'olfatto più sviluppato. Tuttavia, ciò non significa che altre razze canine non possano entrare nella parte superiore dei cani con un odore migliore. Quindi, tra tutte, queste sono le razze di cani dal naso migliore :

  1. Basset Hound
  2. Beagle.
  3. Pastore tedesco
  4. Labrador.
  5. Pastore belga Malinois.

Avendo un naso così sensibile, non sorprende che i cani siano eccitati ogni volta che escono, ed è che aprono un mondo di odori che percepiscono e vogliono scoprire. Allo stesso modo, non dovrebbe sorprenderci se sono riluttanti ad alcuni aromi che sono piacevoli per noi, poiché li ricevono con maggiore intensità. Quindi sai cosa odiano i cani odiano, ecco un elenco completo.

Odore di agrumi, odioso per i cani

L'odore di agrumi è uno degli aromi più apprezzati da noi e la sua fragranza è in grado di durare ore nella nostra casa. Pertanto, tendiamo ad acquistare prodotti che li prendono e riempiono ciascuno degli spazi con loro al fine di offrire un odore che dura e ci dà una sensazione di freschezza. Tuttavia, i nostri compagni pelosi differiscono, essendo questo uno degli odori che i cani odiano di più .

Ricorda che i cani hanno un senso dell'olfatto 40 volte più sviluppato di noi. In questo modo, se per te l'odore di agrumi è già intenso, immagina come il tuo cane dovrebbe percepirlo. È un aroma così forte che può causare irritazione alle vie respiratorie dell'animale, producendo una sensazione fastidiosa e insopportabile.

Gli agrumi come il limone, l'arancia o il pompelmo emanano odori che i cani non riescono a sopportare, ma le fragranze che odiano di più sono quelle apportate dagli olii essenziali di questo tipo di frutta. Gli oli sono prodotti concentrati che emettono un odore molto più intenso del frutto stesso e, quindi, l'animale percepisce un odore ancora più forte di quello del cibo. Pertanto, se si intende utilizzare un odore di agrumi per impedire al cane di urinare in una determinata area della casa, si consiglia di utilizzare frutta naturale ed evitare di mettere gli oli a portata di mano. Lo scopo di questa tecnica è impedire all'animale di avvicinarsi a quello spazio specifico, senza offrire una sgradevole convivenza.

Il profumo di agrumi è uno dei profumi che spaventano i cani più efficaci, ma che dovremmo sempre usare per migliorare e mai punire o maltrattare i cani randagi. Se vuoi spostare un cane senza tetto, la cosa più responsabile è chiamare il rifugio più vicino in modo da poterlo raccogliere e offrirti un tetto, cibo, acqua e cure.

Aceto, spiacevole per il cane

L'aceto è un altro dei rimedi domestici per impedire ai cani di urinare in casa perché fa anche parte degli odori che odiano. Come con gli agrumi, l'aroma che questo prodotto emana è così forte che è insopportabile per i cani . Tuttavia, soprattutto l'aceto di mele porta grandi benefici ai cani, quindi non è consigliabile privarli del 100%. Dobbiamo imparare a usarlo e sapere quanto spesso applicarlo per essere il più fastidioso possibile per l'animale.

L'aceto di mele è molto efficace nel prevenire il cattivo odore. Tuttavia, poiché è uno degli odori che la maggior parte dei cani odia, dobbiamo mescolarlo con il loro solito shampoo e ridurne la fragranza. Non applicare questa soluzione sulla zona della testa e assicurarsi di risciacquarla bene.

E se quello che vuoi è usare l'aceto per impedire ad altri cani di urinare la facciata della tua casa, ad esempio, dovresti sapere che essere uno degli odori che spaventano i cani, è davvero efficace e niente di dannoso.

Chili o chili, ben lontano dal cane!

Il peperoncino, il peperoncino o il peperoncino, è un alimento che deve il suo prurito a una serie di composti chimici naturali chiamati capsaicinoidi, una composizione che produce un odore molto spiacevole per i cani. Al punto che l'odore diretto di questo cibo può causare irritazione respiratoria, prurito al naso e starnuti costanti nell'animale. Pertanto, è essenziale conoscere il cibo umano vietato ai cani e impedire loro di avvicinarsi a loro. In questo modo, oltre ad essere uno degli odori repellenti per i cani, è uno degli alimenti meno indicati dai suoi effetti.

Alcol, in tutte le sue versioni

L' alcool antisettico è un odore che i cani non possono sopportare, quindi applicarlo sulla pelle è totalmente scoraggiato. In caso di lesioni, è meglio pulirlo solo con acqua e andare dal veterinario per essere colui che ci dice come disinfettarlo. Se siamo in un momento in cui non possiamo andare da uno specialista, l'ideale è consultare il seguente articolo in cui indichiamo come realizzare un disinfettante naturale per cani e applicarlo seguendo le istruzioni.

A seconda dei gradi dell'alcool, sarà più o meno fastidioso per l'animale. Tuttavia, ciò non significa che l'alcool gel usato come antibatterico non supponga uno degli odori che i cani odiano, poiché il suo odore sensibile è anche in grado di rilevarlo e determinare che non gli piace.

D'altra parte, anche le bevande alcoliche sono sgradevoli per i cani, specialmente quelli con un più alto contenuto alcolico.

Smalto per unghie, semplicemente insopportabile

Sebbene per molte persone l'odore emesso dagli smalti possa essere piacevole, i cani lo odiano. Essendo formato da un numero così elevato di composti chimici, tra cui formaldeide, nitrocellulosa, alcool isopropilico (ricorda che odiano anche questo odore) e acetato, la fragranza prodotta dagli smalti è davvero spiacevole per i cani, producendo tutta una serie di starnuti e prurito al naso .

D'altra parte, i cosiddetti smalti per unghie, prodotti fabbricati per la rimozione di smalti per unghie, fanno anche parte dell'elenco degli odori che i cani odiano per i loro composti chimici, con l'acetone che è il più fastidioso per loro. In questo modo, raccomandiamo di optare per i prodotti per la rimozione dello smalto senza acetone e di applicare tutti questi prodotti cosmetici lontano dai cani.

Cloro, ammoniaca e altri prodotti per la pulizia

Adoriamo i prodotti per la pulizia con profumi freschi, intensi e fragranti e li compriamo dimenticando che i nostri cani li odiano. Sia il cloro che l'ammoniaca sono prodotti che non solo emanano odori forti che i cani odiano, ma sono anche altamente dannosi per loro. La respirazione diretta può causare irritazione alle vie respiratorie e all'esofago. Inoltre, l'ammoniaca produce un aroma molto simile a quello rilasciato dall'urina per i cani, in modo che possano collegarlo alla presenza di un altro animale in casa e rimanere vigili.

Sebbene i prodotti citati siano i più fastidiosi per i cani, tutti i prodotti per la pulizia con odori forti, come la candeggina, sono davvero odori sgradevoli per loro. Inoltre, ricorda che odiano gli aromi di agrumi, quindi tutti i prodotti con tali fragranze causeranno il rifiuto nel tuo partner peloso. Cerca di pulire la casa mentre un altro membro della famiglia accompagna il cane per evitare di trasformare questo compito in un'esperienza spiacevole per lui.

Palle antitarme, un odore che odiano e possono avere gravi conseguenze

Il naftalene è usato, in generale, come pesticida a causa della sua tossicità. Proprio i composti chimici che lo formano per essere un prodotto così tossico, non solo producono un odore sgradevole per il cane, ma lo rendono anche una delle cose che possono uccidere il tuo cane . L'assunzione di una sola palla può causare gravi danni al fegato e al sistema nervoso centrale dell'animale, causando vomito, diarrea e convulsioni. Consumare più di uno può portare alla morte.

Ancora una volta, questo è uno degli odori repellenti per i cani che dobbiamo evitare a tutti i costi non solo per il rifiuto che produce il suo aroma, ma per i gravi effetti che possono causare alla tua salute.

Profumi, senza eccezioni

Hai mai notato che, dopo aver profumato e provato ad abbracciare il tuo cane, ti rifiuta? Se non capisci perché lo fa, ecco la risposta! Il tuo fedele compagno detesta l'odore che emana il profumo, senza eccezioni. Poiché sono prodotti realizzati con infiniti composti chimici, gli aromi che emanano sono insopportabili per loro. Tuttavia, la ragione che porta i profumi a diventare uno degli odori che i cani odiano non è solo questa, e che la stessa ragione che ci porta ad adorarli genera l'effetto opposto. In questo modo, così come percepiamo piacevole il fatto di fornire un aroma diverso alla nostra pelle, i cani lo odiano perché agisce come sostituto dell'odore del nostro corpo . Ricorda che i cani ci riconoscono dal nostro odore, se ci mascheriamo con uno diverso non sorprende che odiano quella sgradevole fragranza che impedisce loro di identificarci.

E i profumi per cani? Sì, provocano anche odori che non possono sopportare. Tuttavia, a condizione che siano di qualità, essendo prodotti fabbricati per loro non sono dannosi e possiamo applicarli con moderazione. Ciò significa che non è consigliabile profumare l'animale ogni giorno, sarà sufficiente con la quantità di profumo che il tuo parrucchiere canino applica su di lui durante la sua visita al centro di bellezza.

Il tuo cane odia gli altri odori?

Come per gli umani, gli animali godono del proprio gusto e, quindi, è possibile che non tutti gli odori citati siano spiacevoli. Non è una scienza esatta, e può succedere che un cane sia in grado di resistere al profumo emesso da un'arancia, mentre un altro la rifiuta completamente. Soprattutto con l'odore di agrumi, ciò che gli animali di solito odiano sono gli oli essenziali di limone, arancia, pompelmo, ecc., Più del frutto stesso. Se guardi, gli odori che i cani non riescono a sopportare, in generale, sono generalmente quelli emessi da sostanze chimiche, create dall'uomo, piuttosto che da elementi naturali come il cibo. In questo modo, se il tuo compagno peloso detesta un odore che non si trova in questo elenco, non esitare e lascia il tuo commento!

Se vuoi leggere altri articoli simili a 10 odori che i cani non supportano, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

bibliografia
  • Aige, V. & Morales, C. Canine e Feline Neurology . Capitolo 1. Disponibile su: //www.berri.es/pdf/NEUROLOGIA%20CANINA%20Y%20FELINA/9788496344464.
  • Yllera Fernández, MM, Camiña García, M., Cantalapiedra Álvarez, J. Comportamento e organi di senso animale . (2008). Lugo: monografie di IBADER.

Raccomandato

È possibile avere un drago di Komodo come animale domestico?
2019
Perché i gatti fanno cicatrici?
2019
La più grande medusa del mondo
2019