10 caratteristiche dei cani

Vedi i file dei cani

Il cane domestico è probabilmente l'animale da compagnia più popolare al mondo. Si stima che ci siano tra 70 e 500 milioni di individui sul pianeta, quindi ci sono molte persone che vogliono saperne di più su questi animali, iniziando a conoscere le caratteristiche più eccezionali del cane.

Non importa se stai facendo un lavoro scolastico sui cani o se vuoi semplicemente sapere tutto di questi canidi. In milanospettacoli.com ti insegneremo come descrivere un cane mostrandoti le 10 caratteristiche dei cani più importanti, come la sua tassonomia, morfologia, comunicazione o le razze di cani che esistono.

1. La tassonomia dei cani

Per comprendere veramente le caratteristiche del cane (o di qualsiasi altro animale) è essenziale sapere quale sia la sua tassonomia, ovvero la sua classificazione nel sistema di nomenclatura binomiale. Pertanto, la tassonomia del cane è rappresentata come segue:

  • Dominio: Eukarya
  • Regno: Animalia
  • Subreino: Eumetazoa
  • Sottofilo: Vertebrata
  • Classe: Mammalia
  • Sottoclasse: Theria
  • Infraclase: Placentalia
  • Ordine: carnivoro
  • Sottordine: Caniformia
  • Famiglia: Canidae
  • Sottofamiglia: Caninae
  • Genere: Canis
  • Specie: Canis lupus
  • Sottospecie: Canis lupus familiaris

2. L'origine dei cani

Non è facile determinare l'origine dei cani, tuttavia si stima che le prime copie siano apparse per la prima volta 15.000 anni fa in Asia, nell'odierna Cina, in coincidenza con lo sviluppo dell'agricoltura. Questi primi canidi opportunistici (meno paurosi e più socievoli, che facilitarono l'addomesticamento) si avvicinarono alle popolazioni umane in cerca di carogne, principalmente alimenti a base vegetale ricchi di amido. Pertanto, grazie alla simbiosi, compaiono i primi cani [1].

Il nome scientifico del lupo, Canis lupus e delle sue sottospecie, come Canis lupus lupus, Canis lupus arabs o Canis lupus signatus ., Ricorda il nome scientifico del cane, Canis lupus familiaris . Quindi, il cane discende dal lupo? Uno studio sul sequenziamento del DNA della famiglia Canidae indica che il cane e il lupo appartengono alla stessa specie, ma che tuttavia sono sottospecie diverse. Si ritiene pertanto che lupi e cani possano avere un antenato comune sebbene non vi siano studi conclusivi che lo confermino [2].

3. Caratteristiche fisiche dei cani

Il cane è un mammifero quadrupede (cioè che cammina su quattro arti) che si distingue per avere una coda e un mantello che copre tutto il suo corpo, tuttavia oggi, grazie alle varie razze canine esistenti, troviamo cani di tutti Dimensioni, forme e colori . Ad esempio, in termini di dimensioni, il cane più piccolo, il chihuahua, misura tra 15 e 25 cm. alto alla croce, mentre il più grande, il Great Dane, ha un minimo di 80 cm. alto alla croce.

Anche la morfologia è molto variabile, quindi troviamo cani con un muso molto lungo e altri con un muso piatto, i cosiddetti cani brachicefalici. Un altro aspetto molto significativo della specie è la coda, che può essere lunga o corta, infatti ci sono persino razze nate senza di essa. Questo arto, composto da un numero variabile di vertebre, può avere più o meno peli. Le orecchie, dotate di 18 muscoli, sono molto flessibili ed espressive. L'aspetto importante dell'oro è il mantello, che può essere di tutti i tipi di colori e motivi, oltre che morbido, ruvido o soffice.

È un animale viviparo e, se ci chiediamo dell'habitat del cane, dovremmo sapere che è molto difficile spiegare dove vivono oggi i cani, poiché abitano principalmente città e popolazioni rurali, per mano dell'uomo. Tuttavia, studi recenti hanno scoperto una nuova specie di canide selvatica ( Canis lupus hallstromi ) che è considerata l'anello mancante tra i primi canidi e i cani domestici negli altopiani della Nuova Guinea [3].

4. Il comportamento sociale del cane

La sociobiologia rivela che i cani sono animali gregari, cioè vivono in comunità formate da diversi individui. Inoltre, oggi, grazie all'addomesticamento e alla socializzazione del cane, possiamo godere di un animale particolarmente socievole con membri della stessa specie e di altri, che si tratti di gatti, persone o conigli.

Nei cani il personaggio può essere molto variabile e, contrariamente a quanto molti credono, la razza non determina il temperamento di un cane [4]. Oltre alla socializzazione, il carattere del cane è influenzato dalla genetica e dall'apprendimento forniti dal tutor.

Ma anche se approfondiamo ciò che hanno i cani della dogana, possiamo osservare che hanno un linguaggio fisico molto completo, che è noto come "segni di calma", così come la capacità di vocalizzare. È una delle caratteristiche dei cani che molto spesso interessano i caregiver!

5. Alimentazione del cane

Cosa mangiano i cani? Molte persone si chiedono ancora se il cane sia onnivoro o carnivoro, tuttavia, alcune delle caratteristiche morfologiche della specie, come artigli, denti aguzzi o enzimi specifici, sono caratteristiche dei carnivori facoltativi .

Tuttavia, come abbiamo anticipato all'inizio della posta, il cane è anche uno spazzino opportunistico, che ha permesso l'addomesticamento. Secondo varie teorie, è proprio questa procedura che ha permesso al cane di digerire l'amido e, di conseguenza, le materie di origine vegetale [1].

6. I sensi del cane

Il cane ha due sensi particolarmente ben sviluppati: l' olfatto e l'udito . Inizieremo con il più importante, il senso dell'olfatto, essenziale per la caccia, i comportamenti sociali e sessuali. A differenza dell'uomo, che ha solo 5 milioni di recettori olfattivi, il cane ha tra 200 e 300 milioni di recettori olfattivi . Un altro aspetto chiave è il senso dell'udito, molto più nitido di quello dell'essere umano.

7. Razze canine

Seguendo le caratteristiche dei cani, dobbiamo sapere che attualmente ci sono più di 300 razze di cani, riconosciute da una o altre organizzazioni cinologiche, come la FCI ( Fédération cynologique internationale ) o The Kennel Club, due delle più importanti . Allo stesso modo, ci sono altre razze riconosciute da federazioni secondarie, governi e autonomie.

In milanospettacoli.com troverai una guida con le razze canine e le loro caratteristiche, dove troverai alcuni dei più popolari, come il labrador retriever, il lhasa apso, lo shih tzu, tutti i tipi di barboncino, il San Bernardo, il dalmata o il pitbull terrier americano tra molti altri.

8. La riproduzione dei cani

Ti sei mai chiesto come si riproducono i cani? Sebbene i maschi siano sessualmente attivi durante tutto l'anno, le femmine hanno una media di due periodi fertili annuali, quello che noi conosciamo come lo zelo delle femmine, quando possono rimanere incinte. Se il rapporto ha successo nell'estro, nella fase fertile, il cane rimane in stato e ha luogo una gestazione che durerà tra i 60 e i 90 giorni .

Durante la gravidanza, il cane cercherà un nido (o lo offriremo a lei) e quando verrà il momento avrà luogo la nascita e la successiva nascita dei cuccioli. Il cane si nutrirà e si prenderà cura di loro per due o più mesi, fino allo svezzamento dei cuccioli, quando inizieranno ad essere autonomi da soli.

9. Curiosità dei cani

Pochi argomenti sui cani producono tante aspettative quanto le curiosità, infinite e varie, sempre dalla mano dell'uomo. Sapevi che Laika, il cane astronauta, è stato il primo essere vivente a viaggiare nello spazio? Che i cani hanno le impronte digitali sul naso? O che Hachiko è considerato il cane più fedele del mondo?

Scopri anche in milanospettacoli.com 10 curiosità di un cane che non puoi perdere, lo adorerai!

10. Speranza di vita dei cani

Per finire con le caratteristiche dei cani vogliamo sottolineare che la longevità dei cani è molto variabile ed è dovuta, in parte, alla cura del cane offerta dal loro tutore. Pertanto, un cane che gode di una buona qualità della vita, che comprende una buona alimentazione, l'esercizio fisico quotidiano, il benessere e una medicina preventiva adeguata, vivrà più a lungo.

Inoltre, i cani più piccoli vivono più a lungo di quelli di razza grande o gigante, a causa del processo metabolico. In generale, l'aspettativa di vita di un cane è compresa tra 7 e 20 anni .

Se vuoi leggere altri articoli simili a 10 caratteristiche dei cani, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Curiosità del mondo animale.

riferimenti
  1. Axelsson, E., Ratnakumar, A., Arendt, ML, Maqbool, K., Webster, MT, Perloski, M., ... & Lindblad-Toh, K. (2013). La firma genomica dell'addomesticamento del cane rivela l'adattamento a una dieta ricca di amido. Natura, 495 (7441), 360.
  2. Freedman, AH, Gronau, I., Schweizer, RM, Ortega-Del Vecchyo, D., Han, E., Silva, PM, ... & Beale, H. (2014). Il sequenziamento del genoma evidenzia la storia dinamica dei primi cani. Genetica PLoS, 10 (1), e1004016.
  3. Alec Forssmann. (14 maggio 2018, 17:32). Riscoprì una specie di cane selvatico della Nuova Guinea a 4.000 metri di altezza. 4 giugno 2019, dal sito Web di National Geographic Spagna: //www.nationalgeographic.com.es/naturaleza/actualidad/redescubierta-una-especie-perro-salvaje-nueva-guinea-4000-metros-altura_11332/1
  4. Barbara Schoening; Valutazione e previsione del comportamento agonistico nel cane domestico, Università di Bristol 2006
  5. Svartberg, K. (2006). Comportamento tipico della razza nei cani: resti storici o costrutti recenti? Scienza del comportamento degli animali applicati, 96 (3-4), 293-313.

Raccomandato

Rimedi domestici per le zecche nei cani
2019
Cura di una tartaruga dalle orecchie gialle
2019
Le razze di gatto più affettuose
2019