10 animali estinti a causa dell'essere umano

Hai sentito della sesta estinzione? Durante la vita del pianeta Terra ci sono state cinque estinzioni di massa che hanno ucciso il 90 percento delle specie che abitavano la Terra in quel momento. Si sono verificati in periodi specifici, non ordinariamente e contemporaneamente.

La prima grande estinzione avvenne 443 milioni di anni fa e si concluse con l'86% delle specie, si ritiene che sia stata causata dall'esplosione di una supernova. Il secondo ebbe luogo 367 milioni di anni fa a causa di una serie di eventi, ma principalmente era l'aspetto di piante terrestri. Ciò ha causato l'estinzione dell'82% della vita.

La terza grande estinzione è stata causata da 251 milioni di anni fa a causa di un'attività vulcanica senza precedenti, che ha posto fine al 96% delle specie. La quarta estinzione avvenne 210 milioni di anni fa, causata da un cambiamento climatico che aumentò radicalmente la temperatura della Terra e pose fine al 76% della vita. La quinta e più recente estinzione di massa è stata quella che ha posto fine ai dinosauri, 65 milioni di anni fa.

Quindi qual è la sesta estinzione? Bene, attualmente, il tasso di scomparsa della specie è vertiginoso, circa 100 volte più veloce del normale, e tutto sembra essere causato da una singola specie, l' Homo sapiens sapiens o l'essere umano.

In questo articolo di milanospettacoli.com commenteremo 10 animali estinti a causa dell'essere umano negli ultimi 100 anni.

1. Katydid

Il katydid ( estinto di Neduba ) era un insetto appartenente all'ordine degli ortotteri che fu dichiarato estinto nel 1996. La sua estinzione iniziò quando gli umani iniziarono a industrializzare la California, dove questa specie era endemica. Katydid è una delle specie estinte dall'essere umano senza che abbia avuto conoscenza della sua esistenza fino a quando non si è estinta .

2. Lupo giapponese

Il lupo giapponese ( Canis lupus hodophilax ) era una sottospecie del lupo grigio (Canis lupus) endemica del Giappone . Si ritiene che l'estinzione di questa specie non sia dovuta solo alla persistenza della rabbia, oltre all'intensa deforestazione condotta dall'essere umano, ha finito per annientare la specie, il cui ultimo esemplare vivente è morto nel 1906.

3. Chochín dell'isola di Stephens

Questo chochín ( Xenicus lyalli ) è un altro degli animali estinti dall'uomo, in particolare dall'uomo che lavorava nel faro dell'isola di Stephens (Nuova Zelanda). Quest'uomo aveva un gatto (solo felino sul posto) che gli permetteva di vagare liberamente per l'isola, senza tener conto del fatto che il suo gatto avrebbe sicuramente cacciato. Il chochín dell'isola di Stephens era un uccello incapace di volare, una preda molto facile per il gatto la cui persona responsabile non ha preso alcuna misura per impedire al suo gatto di mangiarli .

4. Stambecco dei Pirenei o bucardo

L'ultimo esemplare dello stambecco dei Pirenei o della Capra pyrenaica pyrenaica morì il 6 gennaio 2000. Uno dei motivi della sua estinzione fu la caccia di massa e probabilmente la competizione per le risorse alimentari con altri ungulati e animali domestici.

D'altra parte, il bucardo è stata la prima specie estinta clonata con successo dopo la sua estinzione. Tuttavia, "Celia", il clone del bucardo, morì pochi minuti dopo la nascita, a causa di una condizione polmonare.

Nonostante gli sforzi investiti nella sua conservazione, come la creazione del Parco nazionale di Ordesa nel 1918, nulla fu fatto in modo che la capra di montagna dei Pirenei non fosse un altro degli animali estinti dall'uomo.

Immagine: Government of Aragon su www.aragon.es

5. Strofinare l'acantisite

Questa specie di uccello passiforme, la falesia o Xenicus longipes, è stata dichiarata estinta dalla IUCN nel 1972. La ragione della sua estinzione è l' introduzione di mammiferi invasivi, come ratti e mustelidi, dagli umani nel loro luogo di origine, Nuova Zelanda .

6. Rinoceronte nero occidentale

Questo rinoceronte, Diceros bicornis longipes, è stato dichiarato estinto nel 2011. Un'altra specie estinta dall'attività umana, in particolare il bracconaggio . Alcune strategie di conservazione messe in atto all'inizio del XX secolo causarono un aumento della popolazione negli anni Trenta, dopodiché tutto diminuì.

Immagine: www.muyinteresante.es

7. Tarpan

Il tarpan, Equus ferus ferus, era una specie di cavallo selvaggio che abitava l'Eurasia . La specie è stata massacrata dalla caccia ed è stata estinta nel 1909. Attualmente sta cercando di "creare" un animale simile al tarpan dai suoi discendenti evolutivi (tori e cavalli domestici).

8. Leone berbero

Il leone berbero ¸ Panthera leo leo, si estinse dalla natura negli anni '40, ma ci sono ancora esemplari ibridi vivi negli zoo . Il declino di questa specie iniziò quando l'area del Sahara iniziò a diventare un deserto, ma si ritiene che furono gli antichi egizi a causa della deforestazione, che spinse questa specie all'estinzione, nonostante fosse un animale sacro .

9. La tigre di Giava

Dichiarata estinta nel 1979, la tigre di Giava, Panthera tigris probeica, visse tranquillamente sull'isola di Giava fino all'arrivo di esseri umani, che attraverso la deforestazione e, quindi, la distruzione dell'habitat, portarono a questa specie l'estinzione

10. Baiji

Il fiume cinese baiji o delfino, Lipotes vexillifer, è stato considerato mancante nel 2017. Ancora una volta, la mano dell'essere umano è la causa dell'annientamento di un'altra specie, attraverso la pesca eccessiva, la costruzione di dighe e contaminazione.

La sesta estinzione

È inquietante sapere che alcune specie di questa lista sono state scoperte dopo la morte dell'ultimo esemplare. Le specie scompaiono senza che noi sappiamo quale ruolo hanno giocato sul pianeta, né quali saranno le conseguenze per tutti.

L'essere umano, i nostri congeneri, con un cervello altamente sviluppato, conoscendo il danno che fa e le sue conseguenze, continua nel suo entusiasmo a distruggere in modo barbaro il resto degli esseri che vivono sul pianeta Terra.

Se vuoi leggere altri articoli simili a 10 animali estinti a causa dell'essere umano, ti consigliamo di entrare nella nostra sezione Animali in pericolo di estinzione.

bibliografia
  • Fernández, FJ 2012. Commenti sulla scomparsa della fauna selvatica e sulla sua conservazione. Argutorio: rivista dell'Associazione Culturale "Monte Irago", 15 (29), 62-69.
  • Folch, J., Cocero, MJ, Chesné, P., Alabart, JL, Dominguez, V., Cognié, Y., E Egogoyen, E. (2009). Prima nascita di un animale da una sottospecie estinta (Capra pyrenaica pyrenaica) per clonazione. Theriogenology, 71 (6), 1026-1034.
  • Romero S. Le più grandi estinzioni della storia. Molto interessante Disponibile su: //www.muyinteresante.es/ciencia/fotos/las-mayores-extinciones-de-la-historia
  • Takatsuki, S. (2009). Effetti del cervo Sika sulla vegetazione in Giappone: una recensione. Conservazione biologica, 142 (9), 1922-1929.
  • World Conservation Monitoring Center 1996. Neduba estinto. La Lista Rossa IUCN delle specie minacciate 1996: e.T14483A4438208.

Raccomandato

MasQueHocicos
2019
Come risparmiare sul riscaldamento elettrico
2019
I cani possono mangiare uva verde o uvetta?
2019